ANNO 9 n° 176
Ore contate per l'assassino di Fedeli
Al vaglio degli inquirenti i filmati della videosorveglianza di via San Luca
04/05/2019 - 11:37

VITERBO - Omicidio Fedeli, ore contate per l'assassino.

Al vaglio degli inquirenti, proprio in questi istanti, i filmati della videosorveglianza di via San Luca: è lì che si sta cercando di riconoscere e di identificare chi ieri, poco dopo l'ora di pranzo sia entrato all'interno dello storico negozio di jeans e abbia colpito mortalmente il proprietario, Norveo Fedeli di 74 anni.

Sudamericano, giovane, residente poco distante dalla boutique: il cerchio si sta stringendo sempre di più e sembrerebbe davvero vicino il momento del suo arresto.

Norveo Fedeli è stato ritrovato a terra, senza vita, in una pozza di sangue: sarebbe stato colpito alla testa con uno sgabello e poi, una volta caduto sarebbe stato finito con una botta alla testa.

Avrebbe cercato di trascinarsi fuori dal localo, in cerca di aiuto, ma non ce l'avrebbe fatta: a scoprire il corpo del 74enne dei commercianti, insospettiti dall'insolita apertura della boutique nonostante fosse l'ora di pranzo.

''La serranda era semiaperta - hanno spiegato gli inquirenti - e così sono entrata per vedere dove fosse Norveo''.

Ad incastrare il possibile assassino i filmati delle telecamere presenti lungo le vie del centro storico e un'impronta di scarpa lasciata con il sangue della vittima.

Sotto shock la comunità viterbese, che dopo i terribili fatti di cronaca della scorsa settimana, è ora chiamata a fare i conti con un nuovo, crudele delitto.





Facebook Twitter Rss