ANNO 9 n° 199
Omicidio Norveo Fedeli, preso il presunto assassino
Dopo una fuga di 24 ore il giovane è stato fermato: si nascondeva a Capodimonte
04/05/2019 - 12:29

VITERBO - Preso il presunto assassino di Norveo Fedeli.

Che sarebbero state ore contate per il ragazzo originario della Corea, ma residente negli Stati Uniti d'America, ricercato per l'uccisione del commerciante 74enne era stato annunciato: questa mattina poco prima dell'ora di pranzo il giovane è finito in manette.

Ritrovato a Capodimonte, dopo una fuga durata circa 24 ore.

A tradirlo le immagini della videosorveglianza installate in via San Luca e nelle principali vie del centro storico e un'impronta di scarpa lasciata con il sangue della vittima sul luogo del delitto.

Norveo Fedeli è stato ritrovato a terra, senza vita, in una pozza di sangue: sarebbe stato colpito alla testa con uno sgabello e poi, una volta caduto sarebbe stato finito con una botta alla testa.

Avrebbe cercato di trascinarsi fuori dal localo, in cerca di aiuto, ma non ce l'avrebbe fatta: a scoprire il corpo del 74enne dei commercianti, insospettiti dall'insolita apertura della boutique nonostante fosse l'ora di pranzo.

''La serranda era semiaperta - hanno spiegato gli inquirenti - e così sono entrata per vedere dove fosse Norveo''.

Sotto shock la comunità viterbese, che dopo i terribili fatti di cronaca della scorsa settimana, è ora chiamata a fare i conti con un nuovo, crudele delitto.





Facebook Twitter Rss