ANNO 9 n° 325
Viterbese inizio soft, ma che finale
Si comincia con un derby a Canino quindi Futbolclub e Fonte Nuova
27/08/2013 - 04:00

di Domenico Savino

VITERBO – Si comincia con un derby a Canino. Si chiude con un viaggio a Villanova di Guidonia. Alba e tramonto del campionato della Viterbese sono in trasferta, lontano dal Rocchi. La partenza è datata 15 settembre, l’arrivo il 12 maggio. In mezzo altre trentadue giornate nella quali verrà dato un nome e un cognome alla squadra che avrà diritto ad entrare in serie D dalla porta principale. Le ambizioni della Viterbese sono conosciute: i Camilli hanno parlato chiaro.

Vogliono vincere, anzi stravincere e per far questo hanno allestito una squadra in grado di poter azzannare ogni preda che si troveranno davanti. Ma ogni campionato ha la sua storia e sullo stesso livello della Viterbese Castrense c’è il Rieti allenato da Francesco Punzi che ha impreziosito il suo mercato con gli arrivi di Gay, Garat e Artistico. Poi ci sono Sorianese e Grifone Monteverde che si sono date battaglia lo scoro anno in Promozione e promettono altrettanti successi al piano di sopra.

Non vanno dimenticate squadre come Fregene, le due formazione di Monterotondo (il Città e il Monterotondo Calcio) il Cerveteri, l’incognita Civitavecchia e le mine vaganti Ladispoli, Empolitana e Fonte Nuova. Meritano un capitolo a parte le altre viterbesi: Montefiascone, Caninese e Monterosi dovranno fare in fretta a conquistare la salvezza. Il campionato è di livello elevato e ogni errore può essere pagato a carissimo prezzo.

LA PRIMA GIORNATA – Si parte con tre derby: Caninese – Vitebese,  Sorianese – Monterosi e Civitavecchia – Fregene. L’urna del Duca d’Este di Tivoli (location della festa dei calendari) ha partorito un inizio scoppiettante di campionato. Immediatamente si vedrà di che pasta sono fatte le formazioni. Tre sfide calde, accese, sia dal punto di vista tecnico che ambientale. I giovani, che saranno protagonisti del torneo, capiranno che tipo di stagione avranno davanti. Si fa sul serio, il tempo degli esprimenti e della prove finisce ben presto. Ma le novità non finiscono qui: battesimo del fuoco per il Montefiascone che saggia la fame di vittoria del Rieti, l’altro capoluogo di provincia che a suon di acquisti ha apertamente lanciato la sfida alla Viterbese.

Non poteva capitare esordio peggiore alla squadra gialloverde che dovrà prendere confidenza con la durezza del torneo. Occhio alle due compagini di Monterotondo: il Città riceve in casa l’Empolitana di Olevano Romano, il Monterotondo Calcio va a far visita alla neopromossa (ma altrettanto agguerrita) Futbolclub. Sempre in tema di novizie il Grifone Monteverde va a Fonte Nuova,  il Cerveteri gioca in casa contro il Montecelio. Chiude il primo turno Villanova – Ladispoli. E le emozioni non mancheranno anche durante la seconda giornata il ritorno al Rocchi della Viterbese coincide con il match contro il Futbolclub, il Monterosi riceve il Cerveteri, il Montefiascone il Civitavecchia. Viaggio a Ladispoli per la Caninese e a Olevano per la Sorianese.

IL CAMPIONATO DEI GIALLOBLU – Ad uno start di media difficoltà, fa da contraltare un finae incandescente per la Viterbese. Guardando alle prime cinque giornate di campionato i gialloblu giocheranno due volte fuori casa (a Canino e Fonte Nuova), tre tra le mura amiche (contro Futbolclub, Monterotondo e Grifone Monteverde); mentre l’ultimo chilometro del torneo è caratterizzato da insidie in sequenza: Sorianese, Cerveteri, Rieti, Civitavecchia e Villanova.

Nel mezzo gli altri derby con le formazioni della Tuscia: dopo l’esordio a Canino, Montefiascone – Viterbese all’ottava giornata, Monterosi – Viterbese alla decima e Sorianese alla tredicesima. I gialloblu giocheranno nel girone di ritorno tre derby in casa, il viaggio più vicino è a Soriano. Solimina parla chiaro: ''Sulla carta è un buon esordio - dice - ma queste sono le gare più temibili quelle che possono creare problemi. Conosco bene il girone A e so che spesso la differenza la fa il fattore campo. Noi dovremo essere bravi a coinvolgere la gente per azzerare il rapporto casa/trasferta. Bisogna essere molto attenti al finale di stagione: dalla tredicesima alla dsedicesima ci sono Sorianese, Rieti e Civitavecchia. E' un campionato che bisogna giocare con la mentalità giusta, curando al massimo i dettagli''.

 

Ecco il calendario della Viterbese

Caninese - Viterbese

Viterbese - Futbolclub

Fonte Nuova - Viterbese

Viterbese - Monterotondo

Viterbese - Grifone Monteverde

Ladispoli- Viterbese

Viterbese - Fregene

Montefiascone - Viterbese

Viterbese - Montecelio

Real Monterosi - Viterbese

Viterbese - Empolitana Giovenzano

Cittá di Monterotondo - Viterbese

Viterbese - Nuova Sorianese

Cittá di Cerveteri - Viterbese 

Viterbese - Rieti

Civitavecchia - Viterbese 

Viterbese - Villanova

PROMOZIONE - Debutto casalingo per la Corneto Tarquinia contro il Vescovio, il Ronciglione United va a Riano, la Vigor fa visita a La Sabina.

COPPA ITALIA - Il turno preliminare prevede sfide di andata e ritorono (11 - 18 settembre) e l'unica viterbese impegnata è la Sorianese contro la Lupa Castelli Romani.  In Promozione è impegnata la Virtus Bolsena che fa visita al Soccer Santa Severa (18 - 25 settembre).





Facebook Twitter Rss