ANNO 9 n° 234
Trancalini e Terrinoni (Unitalsi): ''Tessera onoraria alla piccola vittima''
03/04/2014 - 15:21

VITERBO - 'Una vicenda agghiacciante quella avvenuta a Viterbo che rilancia con maggiore urgenza la necessità di tutelare i più piccoli, soprattutto se disabili. Alla piccola vittima di questa cieca violenza consegneremo la tessera onoraria come socio dell'Unitalsi e lo inviteremo al prossimo pellegrinaggio dei bambini a Loreto che si terrà dal 26 al 30 giugno prossimi'. 

E' quanto dichiarano congiuntamente Emanuele Trancalini, responsabile nazionale del progetto bambini di Unitalsi - Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali, e Preziosa Terrinoni, presidente della sezione romana laziale dell’Unitalsi. 

'Occorre lavorare - aggiungono Trancalini e Terrinoni - istituzioni e società civile affinché la disabilità sia considerata non un peso, ma una grande risorsa per le nostre comunità. Questo cambio di passo deve partire però proprio dalle scuole dove proponiamo di riportare l’ora di educazione civica che noi vorremo chiamare di educazione al volontariato”. 

“E’ questo – concludono Trancalini e Terrinoni - un lavoro che deve coinvolgere tutti dai docenti, ai genitori. Un vero e proprio investimento per il futuro della nostra società. Come ci si preoccupa di studiare la seconda lingua per una corretta formazione occorre a nostro avviso inserire nel percorso formativo anche quello al volontariato e alla solidarietà affinché vicende come quella di Viterbo non si verifichino più”.

Facebook Twitter Rss