ANNO 8 n° 199
Mango in arrivo da Schenardi
Il marchio di abbigliamento potrebbe aprire all'interno dello storico bar
26/10/2016 - 11:11

VITERBO – (i.m.) È l’ora di Schenardi 3.0. Dopo l’oramai famoso aperitivo ''103'', inventato da uno storico barista del Gran Caffè, arrivano i maglioni e le camicie firmate Mango. Il noto marchio di abbigliamento, che conta oltre 5mila negozi sparsi in tutto il mondo, è interessato ad aprire un nuovo punto vendita proprio all’interno dell’antico bar di Corso Italia. L’idea è quella di unire lo shopping alla caffetteria.

Dopo H&M e Decathlon, sbarca dunque un altro famoso marchio nel settore dell’abbigliamento. Mango, oltre alle sue famose giacche, porta nel Viterbese anche un modo di fare shopping del tutto innovativo per il capoluogo della Tuscia e soprattutto rappresenta un’àncora di salvezza per Schenardi.

''Ne avevamo parlato tempo fa con i miei amici di Mango – spiega Primo Panaccia imprenditore di Schenardi – ed è finalmente arrivata l’offerta ufficiale, sicuramente spronata dalle prossime aperture di H&M e Decathlon a Viterbo. Destinare una parte di locale al negozio di abbigliamento significa non solo rivitalizzare il centro, ma soprattutto dare a Schenerdi la possibilità giusta per rimanere aperto''.

A seguito dell’offerta partiranno le verifiche necessarie. ''Ci vorranno dai 4 ai 5 mesi per completare i lavori – continua Panaccia -, ma prima bisogna che i proprietari del locale, i notai Orzi e Giardino, siano d’accordo così come l’amministrazione comunale che negli ultimi anni non si è interessata per niente della situazione di crisi del Gran Caffè''.

''Sarebbe bellissimo se questo progetto si realizzasse – conclude -. Unire un locale storico, al quale tengo molto, ad un marchio internazionale è una novità che può sicuramente far rivivere Schenardi e tutto il centro storico di Viterbo. Sarebbe una cosa meravigliosa per tutti''.

Facebook Twitter Rss