ANNO 10 n° 52
Lupa - Viterbese, si gioca il 18 febbraio
La sfida disputata a porte chiuse
07/02/2015 - 17:34

VITERBO - La data c'è, e stavolta è ufficiale: il big match tra Lupa Castelli e Viterbese Castrense slitta di nuovo al 18 febbraio. La Rappresentativa di Serie D, impegnata nella Viareggio Cup, ha infatti acciuffatto la qualificazione alla fase finale della competizione grazie al pareggio in extremis per 1 a 1 contro il Torino.

Tutto slitta di una settimana, dunque. Si giocherà a Rocca Priora alle 14.30, come era già nell'aria viste le ottime chance di passaggio del turno della selezione dei migliori giovani del campionato dilettanti. I tifosi gialloblu, logorati dall'attesa per la partita dell'anno, possono consolarsi sapendo che Ferazzoli potrà riabbriacciare Saraniti, che sconterà l'ultima giornata di squalifica domenica 15 febbraio contro il Selargius di Zeman.

Sul fronte agibilità, invece, le notizie sono pessime: dall'osservatorio per la sicurezza del commissariato di Frascati, infatti, è arrivata la decisione di far disputare l'incontro a porte chiuse. Niente supporter viterbesi, dunque, né tantomeno capitolini. Una scelta maturata dalla constatazione delle carenze strutturali dell'impianto e dai lavori in corso per l'adeguamento dello stadio Montefiore. Pessimo biglietto da visita per quella che doveva essere la madre di tutte le sfide e che si giocherà in un clima surreale, con i soli giornalisti presenti. Una situazione imbarazzante, ulteriore testimonianza delle pessime condizioni di salute del calcio nostrano.





Facebook Twitter Rss