ANNO 9 n° 169
La Viterbese si sblocca al Rocchi
Primo successo casalingo sul Castiadas grazie alle reti di Giannone e Romeo
04/10/2015 - 17:19

VITERBESE - CASTIADAS 2-1

VITERBESE: Pini; Pandolfi, Dierna, Pomante, Pacciardi (23′ pt Perocchi); Dorigatti (17′ st Addessi), Giannone, Nuvoli; Neglia (33′ st Belcastro), Romeo, Oggiano. A disposizione: Mastropietro, Scardala, Pace, Nohman, Boccardi, Cuffa. Allenatore: Sanderra

CASTIADAS: Pioli; Provenzano, Pinna (28′ st Usai), Bruno, Cordeddu (17′ st Frau); Migoni, Berardi, Usai A., Porru (28′ st Coquin); Majer, Piras. A disposizione: Dessalvi, Orrù, Piras N., Anedda, Marongiu, Tosi. Allenatore: Picarreta

ARBITRO: Tolve Jacopo di Salerno

ASSISTENTI: Caso Rosario di Nocera Inferiore, Montagnani Stefano di Salerno

MARCATORI: 10' Giannone, 27' Romeo, 75'Coquin

VITERBO - Vince in casa e si sblocca tra le mura amiche la Viterbese Castrense di Stefano Sanderra, al termine di una partita buona sicuramente per il risultato ma che ha visto i gialloblu un po' troppo sottotono nel finale, quando il Castiadas (fin qui un punto in classifica) ha aumentato la pressione sfiorando il colpaccio. A decidere un gol su rigore del solito Giannone e lo spettacolare raddoppio in acrobazia di Romeo, alla prima marcatura stagionale.

Pomante, al rientro da una lunga squalifica, ritrova subito una maglia da titolare, esordendo al centro della difesa in coppia con Dierna. Ad accomodarsi in panchina è capitan Scardala. Confermata la novità Dorigatti dal primo minuto, già vista in campo domenica scorsa, con Romeo al posto di Nohman nel ruolo di centravanti.

I gialloblu partono determinati, con Romeo a mettersi in mostra dopo pochi minuti con un bel sinistro da fuori. Pochi giri di lancetta ed è subito 1-0: Dorigatti è steso da Provenzano in area, dal dischetto si presenta lo specialista Giannone che non sbaglia.

Il primo tempo continua sugli stessi binari, con i gialloblu magari non spettacolari ma concreti e attenti in fase difensiva, mentre i sardi pensano principalmente a non prenderle.

Poco prima della mezz'ora altro episodio chiave: sugli sviluppi di un corner, Romeo trova il tempo per coordinarsi al volo con una stupenda rovesciata che fa secco Pioli e regala ai padroni di casa il doppio vantaggio.

La Viterbese potrebbe raddoppiare con Oggiano, che centra la traversa al minuto '39, poi trema su una delle poche offensive ospiti a ridosso dello scadere: Dierna va in anticipo su un pallone insidioso e finisce per colpire l'incrocio dei pali della propria porta.

La ripresa vede i gialloblu intenti ad abbassare i ritmi di gioco facendo possesso palla per congelare il vantaggio. La prima mezz'ora del secondo tempo fila così via senza grossi brividi, poi però il Castiadas decide di giocarsi il tutto per tutto e aumenta la pressione.

Minuto 76: Coquin, da poco entrato in campo, insacca di testa su angolo e riapre i giochi, 2-1. La Viterbese va in affanno, le energie residue sono poche e il pubblico del Rocchi si trova costretto a vivere un finale in totale apnea.

Ancora Coquin sfiora il pari sempre sugli sviluppi di un insidioso corner con una bella deviazione di tacco, gli ospiti lamentano anche un calcio di rigore ma alla fine, con un po' di apprensione, il triplice fischio arriva.

Un successo importante, per una squadra che, al contrario delle precedenti uscite, si è mostrata cinica e brava nel capitalizzare al massimo quanto costruito. Ora, però, servirà lavorare tanto in vista della prossima trasferta a Nuoro, in programma per il prossimo sabato.





Facebook Twitter Rss