ANNO 7 n° 325
Jacopo Polidori torna in libertà
Revocati gli arresti domiciliari al presidente di CasaPound. Per lui obbligo di firma
18/10/2017 - 20:53

VIGNANELLO - Jacopo Polidori è tornato libero. Al presidente di CasaPound Cimini sono stati revocati infatti gli arresti domiciliari che gli erano stati inflitti dopo l’aggressione di un 24enne a Vignanello. Aggressione per la quale lo scorso 2 ottobre è stato condannato, con rito abbreviato, insieme a Luca Santini, a 2 anni e 8 mesi di reclusione.

Rispetto a questa condanna di primo grado, che ridimensiona il quadro accusatorio della procura, ma resta pesante dal punto di vista del ''quantum'', il collegio difensivo, di cui fanno parte gli avvocati Domenico Gorziglia, Samuele De Santis ed Enrico Valentini, è in attesa di conoscere le motivazioni del gip per proporre appello.

Polidori che in tutto questo periodo (da qualche giorno dopo l’aggressione al processo) è rimasto agli arresti domiciliari, proprio in questi giorni ha ottenuto la revoca della misura cautelare che è stata sostituita con l’obbligo di firma.






Facebook Twitter Rss