ANNO 10 n° 20
Ferrazzoli: ''Abbiamo un approccio vincente''
Il mister soddisfatto per la prestazione dei suoi; Nullo si gode la doppietta
03/11/2014 - 02:00

di Tommaso Crocoli

VITERBO - È un Ferrazzoli soddisfatto quello che si presenta in conferenza stampa per commentare la cinquina inflitta dalla Viterbese all'Astrae tra le mura amiche dell'Enrico Rocchi. Serviva una vittoria per cancellare il passo falso di Sora e i tre punti sono puntualmente arrivati, conditi da una goleada che ha riportato fiducia nell'ambiente e rilancia i gialloblù all'inseguimento della coppia di testa Ostiamare-Lupa Castelli.

''Un approccio giusto alla gara fin da subito - spiega Ferazzolli - siamo riusciti a trovare il vantaggio presto e questo ci ha dato ulteriore fiducia. Poi è chiaro che dopo il tre a zero, arrivato a inizio ripresa, la gara aveva poco altro da raccontare''.

Il mister è poi tornato sulle scelte di formazione, con i tre under schierati in difesa per dare spazio in avanti a un modulo a trazione anteriore con Pero Nullo e Morini esterni e la coppia d'attacco Pippi- Saraniti:''Una scelta fatta per dare un segnale alla squadra, dovevamo vincere ed essere aggressivi sin da subito. Stiamo crescendo di partita in partita, ma è l'approccio a fare la differenza. Non dobbiamo aspettare l'avversario ma aggredirlo. A tratti abbiamo giocato con un 4-2-4, possiamo permettercelo se manteniamo l'equilibrio tra i reparti. Ha aiutato molto la gran giornata di Giannone, che ci ha permesso cambi di gioco e verticalizzazioni di qualità''. Infine una battuta sull'attaccante Pippi, rimasto a secco e apparso un po' nervoso nel finale di gara: ''Ha commesso qualche fallo, ma ha giocato bene. Per me non è affatto in crisi, gli manca il gol ma finché continuerà a sacrificarsi per la squadra non ho nulla da rimproverargli''.

Sorride anche Matteo Pero Nullo, protagonista in campo con una doppietta e tante giocate importanti: ''Sono contento più per la prestazione della squadra che per le mie reti. Contro il Sora ci era mancato il gol nonostante una buona prestazione, il loro portiere era stato fenomenale. Stavolta, invece, tutto è girato per il verso giusto. Ma non dobbiamo rilassarci troppo, dobbiamo subito guardare avanti: l'obiettivo resta vincere ogni partita''.





Facebook Twitter Rss