ANNO 8 n° 343
Viterbese padrona anche in Sardegna
Neglia (doppietta), Ansini e Bernardo firmano la vittoria sul Lanusei
Gialloblu sempre più primi a cinque giornate dal termine del campionato
03/04/2016 - 17:07

LANUSEI – VITERBESE 0-4

LANUSEI (4-3-3): Maurizio Floris (46’ Spanedda); Felleca (46’ Bonu), Cocco, Venneri, Deligius (46’ Pistis); Delrio, Pili, Mattia Floris; Gisonni, Figos, Ladu. A disp.: Sedilesu, Piras, Aramu, Cardia, Caredda, Masia. All. Carta (Loi squalificato).

VITERBESE (4-3-1-2): Pini; Pandolfi, Pomante, Scardala, Pacciardi; Ansini, Selvatico (77’ Nuvoli), Boldrini (63’ Cuffa); Belcastro (69’ De Sena); Neglia, Bernardo. A disp.: Mastropietro, Perocchi, Addessi, Dierna, Mbaye, Vegnaduzzo. All. Nofri.

ARBITRO: Stefano Lorenzin (Castelfranco Veneto); Faggian e Rocco (Mestre).

MARCATORI: Neglia, 24’ e 43’; Ansini, 53’; Bernardo, 83’.

NOTE. Ammoniti Boldrini, Belcastro (V), Pistis, Pili, Mattia Floris (L). In tribuna il patron Piero Camilli ed il vice presidente Luciano Camilli. Tempi di recupero: 1’ pt; 4’ st. 

LANUSEI – Tutto come previsto. La Viterbese, sconfiggendo anche i fantasmi prima che iniziassero a volteggiare sullo stadio sardo, passa a mani basse sul campo del Lanusei grazie ad una prova senza sbavature sfociata in un poker di reti (a zero) che non ammette discussioni. In gol Bernardo e, simpatica coincidenza, anche i due realizzatori di mercoledì nel derby con il Rieti: Neglia, oggi autore di una doppietta, e l’under Ansini. Con questo successo, i gialloblu di Federico Nofri mantengono inalterato il vantaggio sulle inseguitrici più immediate e compiono un altro passetto in avanti verso la serie C; inoltre è la sesta vittoria consecutiva (eguagliato il record stagionale del Rieti) e continua a rimanere imbattuto (sei domeniche senza subire gol) il portiere Roberto Pini.

Inizia la gara e la Viterbese prende subito in mano il comando delle operazioni. Il Lanusei pressa poco e gli ospiti hanno agio di riversarsi nella metà campo avversaria. La superiorità dei gialloblu della Viterbese inizialmente è costante ma poco incisiva nei primi venti minuti di gioco quando la squadra di casa di farsi vedere con la coppia Figos – Gisonni. La supremazia gialloblu trova sbocco al 24’ quando su un affondo, Bernardo imbocca in area Neglia che non ci pensa de volte a piazzare il colpo sul quale nulla può il portiere sardo. Lo svantaggio costringe i padroni di casa a scoprirsi un po’ e per gli ospiti cominciano ad aprirsi praterie: al 29’ la Viterbese va vicina al raddoppio ma Belcastro da pochi passi non riesce a trasformare un traversone che arriva al termine di un bello scambio Boldrini – Neglia. Il Lanusei si fa vedere al 36 con Figos che impegna (si fa per dire) Roberto Pini che ferma il tiro tranquillamente con i piedi, dopo che, un minuto prima, sull’altro fronte, Neglia e Belcastro non erano riusciti a deviare una pala che ballava sulla linea di porta consentendo a Deligius di liberare. Insiste la Viterbese guidata a centrocampo da Selvatico ed al 43’ c’è il raddoppio: Pacciardi arriva sul fondo sulla corsia di sinistra, rimette in orizzontale sul secondo palo dove è appostato Neglia che firma la sua doppietta.

Nell’intervallo, mister Loi cambia mezza difesa ed al rientro in campo Spanedda ha preso il posto di Floris tra i pali, Bonu ha sostituito il numero due Pelleca e Pistis ha rilevato Deligios sull’altra corsia. Non cambia nulla nelle file della Viterbese ma, all’ottavo cambia ancora il risultato con il terzo gol gialloblu: Pandolfi galoppa sulla catena destra, rimette in area dove c’è Ansini che con un rasoterra in diagonale mette alle spalle dell’appena entrato Spanedda. Per il giovane centrocampista ex Fiorentina è il secondo gol nel giro di cinque giorni, terzo stagionale. Sul 3 a 0, la Viterbese non molla anche se gioca con estrema tranquillità. Anche Federico Nofri cambia qualche pedina ed al 27’ potrebbe arrivare il quarto gol con De Sena che serve in area Neglia il cui tiro però questa volta finisce sul fondo. Il poker della Viterbese è solo rimandato e viene servito al 38’ con Bernardo.

29esima giornata

LANUSEI - VITERBESE 0-4

FLAMINIA - SAN CESAREO 0-1

RIETI - ARZACHENA 2-0

GROSSETO - ALBALONGA 1-0

TORRES - CASTIADAS 0-0

OLBIA - CYNTHIA 4-3

NUORESE - BUDONI 3-0

TRASTEVERE - OSTIA MARE 1-1

MURAVERA - ASTREA 3 - 1 giocata ieri

LA CLASSIFICA

 

VITERBESE 65

RIETI 58

GROSSETO 56

OLBIA 54

TORRES 52

ARZACHENA 50

ALBALONGA 47

NUORESE 47

OSTIA MARE 36

FLAMINIA C.C. 35

TRASTEVERE 34

BUDONI 30

MURAVERA 28

CASTIADAS 28

LANUSEI 27

SAN CESAREO 27

CYNTHIA 26

ASTREA 14

 

 

 





Facebook Twitter Rss