ANNO 9 n° 232
Viterbese, una sconfitta indolore 2-3
La squadra gialloblu rimaneggiata da Nofri perde per la prima volta in casa
contro un Francavilla battagliero. Venerdì la semifinale già da tempo conquistata
29/05/2016 - 17:45

VITERBESE – VIRTUS FRANCAVILLA 2-3

VITERBESE (4-3-1-2): Pini; Perocchi, Pomante, Dierna, Fè; Mbaye (55’ Addessi), Selvatico, Nuvoli (68’ Invernizzi); Belcastro; De Sena, Vegnaduzzo (55’ Bernardo). A disp.: Micheli, Ansini, Pacciardi, Scardala, Dalmazzi, Santeramo. All. Nofri.

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Albertazzi; Bartoli (75’ Pino), Taurino, Turi; Risolo, Liberio, Galdean, Biason (72’ Tundo), Gallu; Masini, Montaldi (82’ Mignogna). A disp. Jurlo, Pino, Scialpi, Rotunno, Krasniqi, Picci, De Giorgi. All. Calabro.

ARBITRO: Francesco Raciti (Acireale); Puggioni (Sassarti), Cortinovis (Bergamo)

MARCATORI: Masini, 19’, Galdean 54’, Dierna 60’, Montaldi 65’, De Sena 84' 

NOTE. Ammoniti Montaldi. Risolo, Liberio (F), Perocchi (V).

di Stefano Renzo

VITERBO – Finisce con una sconfitta la prima fase della poule scudetto della Viterbese che ha ceduto, 2-3, al cospetto della Virtus Francavilla. Una battuta d’arresto che sarebbe stato meglio edvitare, ma che tuttavia non influisce sulla qualificazione alle semifinali che si giocheranno venerdì prossimo e dei quali conosceremo domani abbinamenti e sedi.

Qui tutte le foto

Federico Nofri ha presentato una Viterbese inedita, dando spazio a chi aha giocato meno durante l’anno e salvaguardando quei “titolari” che potranno tornare utili venerdì. Una squadra, quella che è scesa in campo, che non ha deluso, nel complesso e particolarmente nella prima parte della gara. Poi, la maggiore cattiveria agonistica dei pugliesi, e la fortunata bravura del loro portiere hanno avuto la meglio.

Parte bene la Viterbese che prende subito in mano la situazione. Al 7’ la prima emozione quando Belcastro dal limite mette fuori quello che viene definito un calcio di rigore in movimento. Due minuti dopo si fa vedere Vegnaduzzo che viene però anticipato dal portiere avversario quando sta per deviare in rete un cross di Selvatico. La Virtus Francavilla si fa viva al 15’ con Montaldi che mette alto un sssist di Masini: è l’avviso del gol degli ospiti che puntualmente arriva al 19’. Biason scende sulla corsia esterna destra, mette in area rasoterra un traversone su cui interviene Masini di tacco beffando Pini. La Viterbese accusa il colpo per qualche minuto, poi torna a spingere alla ricerca del pareggio. L’occasione buona caspita a De Sena che di testa va al bersaglio grosso ma Albertazzi smanaccia sulla linea di porta (quelli della Viterbese dicono dopo che la palla era entrata). Passano due minuti e Montaldi stende Dierna in area: rigore che batte Vegnaduzzo che si fa respingere il tiro dal portiere; sulla ribattuta, lo stesso Vegnaduzzo mette alle stelle.

I padroni di casa spingono, gli ospiti difendono bene, anche con cinque uomini in linea, e tentano di colpire di rimessa: al 41’ Masini grazia Pini spedendo di poco a lato, due minuti dopo è la traversa che salva il portiere della Viterbese respingendo un tiro di Galdean al termine di una pericolosa azione di contropiede.

La ripresa inizia sulla stessa falsariga della prima frazione anche se Vegnaduzzo pochi secondi di gioco ci prova con una staffilata da fuori che il portiere riesce a deviare. Al 54’ arriva il raddoppio dei pugliesi con Galdean che da trenta metri riesce a togliere le ragnatele dal sette della porta difesa da Pini. Lo 0-2 potrebbe tagliare le gambe dei padroni di casa che invece al 60’ riescono a riaprire la partita: su punizione di Belcastro la palla finisce a De Sena il cui tiro viene parato da Albertazzi che perde la palla che Dierna mette in fondo al sacco. Nofri manda in campo Addessi e Bernardo al posto rispettivamente di Mbaye e Vegnaduzzo e la Viterbese cerca di nuovo il pari ed invece arriva il terzo gol del Francavilla con Montaldi che mette in rete (65’) al termine di una azione manovrata prima da Gallo e poi da Galdean. All’84’ i padroni di casa si rimettono in partita realizzando il gol del 2-3 finale con De Sena.





Facebook Twitter Rss