ANNO 9 n° 199
Viterbese, dopo la vittoria
esplode la gioia dei tifosi
Un corteo di supporters gialloblu ha festeggiato l'impresa per le vie della città
09/05/2019 - 03:46

di Samuele Coco

VITERBO - E' stata una notte che i tifosi della Viterbese difficilmente dimenticheranno. Come in un film dal finale epico, il gol di Atanasov al 92' ha fatto saltare di gioia una intera città.Dopo aver alzato al cielo la tanto agognata coppa Italia, all'uscita dallo stadio i tifosi hanno potuto liberare tutta la tensione accumulata durante i giorni che hanno preceduto questa cruciale sfida.

Il primo a commentare l'impresa della squadra gialloblu è stato il sindaco Giovanni Arena. ''La soddisfazione per la coppa Italia è grandissima, ma adesso speriamo di poter continuare il percorso verso il sogno della promozione in serie B - ha commentato soddisfatto il primo cittadino -. Per Viterbo questa è stata una settimana difficile; tutti i viterbesi hanno sofferto per quanto accaduto a Norveo Fedeli, e mi ha fatto davvero piacere vedere quello striscione preparato dai tifosi. La vita è fatta di queste cose: grandi dolori e grandi gioie come questa''.

Insieme ad Arena, all'uscita dai cancelli c'era anche Marco De Carolis. ''Questa vittoria è imporantissima, era un traguardo che abbiamo sfiorato l'anno scorso e che ora finalmente è arrivato - ha aggiunto emozionato anche l'assessore -. Il sogno è chiaramente quello di centrare la promozione in serie B. Sono convinto che sia un traguardo possibile e che la città di Viterbo si merita''.

Per i tifosi c'è stato giusto il tempo di rinfrescare le corde vocali con qualche drink nei bar vicini allo stadio, poi via con il corteo per le vie del centro della città organizzato dai ragazzi della curva. Da via della Palazzina fino a piazza Martiri d'Ungheria è stata tutta una grande festa celebrata con cori, bandiere, sciarpate e fumogeni.

Il desiderio, finalmente centrato, di mettere in bacheca un trofeo da professionisti meritava una notte così. Ora però, sotto con i playoff: dopo tanta amarezza, la città ha ancora voglia di far festa.

CLICCA QUI PER LA FOTOGALLERY    






Facebook Twitter Rss