ANNO 9 n° 262
Traversata a nuoto del lago di Vico per l'acqua pubblica
Tre chilometri da località Arenari alla Bella Venere. Domenica in acqua il campione Giuseppe Avellone e altri atleti
22/08/2019 - 09:42

Riceviamo e pubblichiamo*.

CAPRAROLA - I campioni nello sport sono campioni nella vita e Giuseppe Avellone (classe 1943), campione di nuoto olimpico a Roma 1960, attuale detentore di svariati record master personali e di un palmares di trofei nazionali invidiabile, esecutore anche di una traversata dello Stretto di Messina (2015), una Capri – Napoli 36 Km in staffetta mista 4 uomini e 2 donne (2016), il 25 agosto si cimenta anche nella ''Traversata del lago di Vico 2019 pro acqua pubblica'', con partenza alle ore 9:30 circa da Riva Fiorita, località Arenari (Ronciglione), ed arrivo alle ore 11:30 circa presso la spiaggia Bella Venere (Caprarola).

Il campione olimpico Giuseppe Avellone (A.S.Flaminio Sporting Club) verrà affiancato dalle colleghe atlete master Chiara Carappellucci (A.S.Flaminio Sporting Club), specialista nuoto di fondo in acque libere con una traversata dello Stretto di Messina (2015), e Anna Fausta Pozzi (A.S.Nautilus) che a giugno 2019 ha effettuato la traversata dello Stretto del Bosforo 7 Km anche lei specialista del nuoto di fondo in acque libere.

Una imbarcazione appoggio e di sicurezza seguirà gli atleti durante lo svolgimento della traversata di 3 chilometri.

Atleti ex nazionali di nuoto saranno presenti anche in spiaggia in attesa dei colleghi nuotatori impegnati in acqua e daranno informazioni ai curiosi sulla loro attività sportiva, il nuoto in generale ed il nuoto in acque libere come disciplina.

L'idea di prestare questo contributo sportivo a Giuseppe Avellone viene, oltre che dall'amore per la magnifica terra di Tuscia e per la cittadina di Caprarola, ove risiede, principalmente per sensibilizzare la cittadinanza alla firma della petizione per l'acqua pubblica che si concluderà a fine settembre 2019. La petizione verrà consegnata alla Regione Lazio, tramite il coordinamento provinciale dei comitati per l'acqua pubblica ''Non ce la beviamo''.

L'intento della petizione è quello di obbligare la Regione Lazio l'applicazione della legge regionale di iniziativa popolare LR 5/2014, già esistente da ben cinque anni, nel rispetto dei milioni di Italiani che hanno votato il referendum del 2011 con cui è stato sancito che l'acqua è un bene di tutti.

Da svariati mesi i cittadini della Tuscia raccolgono firme mediante i comitati nei Comuni che partecipano alla petizione, quali: Caprarola, Viterbo, Ronciglione, Soriano nel Cimino, Tuscania, Corchiano, Bassano Romano, Capranica, Bolsena, Gallese, Civita Castellana, Vasanello, Sutri, Bomarzo, Cellere, Canino e Orte.

Ai partecipanti della traversata ed agli ospiti nuotatori verrà consegnato loro, in segno di gratitudine per la loro disponibilità e presenza, un attestato a ricordo della giornata intitolata ''Traversata lago di Vico 2019 pro acqua pubblica''.

Sulla spiaggia sarà presente dalle 9:30 alle 13:00 anche un ''Info point mobile'' per la raccolta firme. Siete tutti benvenuti a sostenere i nostri campioni e l'acqua pubblica come bene comune dii tutti noi.

Per la prossima battaglia sui diritti dei cittadini organizzeremo a Caprarola, quasi sicuramente, una manifestazione di triatlon e siete, sin da ora, invitati tutti da ogni parte d'Italia.

*Fabio Governatori, meetup Caprarola Movimento 5 Stelle







Facebook Twitter Rss