ANNO 9 n° 259
''Trasformiamo il Carnevale di Civita in un evento turistico''
La proposta del consigliere Parroccini
19/08/2019 - 09:45

CIVITA CASTELLANA - Riceviamo e pubblichiamo da Claudio Parroccini, consigliere comunale Forza Italia:

La festa patronale di Civita Castellana è ormai alle porte e l’amministrazione comunale ha reso nota la programmazione la quale spero possa portare una maggiore affluenza nel nostro paese in tale occasione.

La programmazione degli eventi e delle festività, necessaria per poter creare un maggior indotto turistico, non può non tener conto del nostro Carnevale. È necessario iniziare a parlarne fin da subito per non arrivare impreparati. I noti eventi dell’ultima edizione necessitano di un qualche intervento per far si che la tradizione del Carnevale non veda la sua fine. È il momento di guardare avanti e di creare una manifestazione che possa attirare turismo e non allontanarlo. Si pensi, ad esempio, ad un “villaggio del Carnevale” dove non ci sia solamente l’attrazione della sfilata; prendere in considerazione delle modifiche del regolamento che possano garantire maggiore sicurezza e penalizzare, davvero, chi non rispetta le regole; dobbiamo avere il coraggio di scegliere un giro che possa invogliare chi investe tempo e denaro nella creazione di carri allegorici di maggiori dimensioni e senza essere costretti ad adottare onerose misure che consentano di transitare nei vicoli del centro; coinvolgere le attività che non si trovano sul percorso per non penalizzarle; coinvolgere gli istituti scolastici per riprendere la tradizione della sfilata dei bambini, necessaria per insegnare il corretto andamento di sfilata; creare un metodo di votazione che ci metta nelle condizioni di sapere almeno chi vota e perché è stato scelto; aiutare gli organizzatori a non vedersi invasi dalle maschere libere senza poter far nulla.

Chiedo a tutte le persone che si impegnano per rendere quei giorni indimenticabili di iniziare fin da subito a parlarne, ad avere il coraggio di iniziare a pensare ad un nuovo modo di vedere il Carnevale perchè cosi sta morendo.






Facebook Twitter Rss