ANNO 9 n° 198
Torna il festival ''Faleria sotto al castello''
Per due giorni protagonista la musica. Nei vicoli medievali spazi espositivi e street food
26/06/2019 - 12:50

FALERIA - Il 5 e il 6 luglio a Faleria andrà in scena ''Faleria sotto al castello'', un festival musicale nella splendida cornice del centro storico cittadino.

Due giorni dedicati alle sonorità e ai generi più diversi: dalla Junk Fuck Band ai Beatles, con la cover band BeatleStory, dall'Orchestra di Musica Tradizionale di Testaccio ai The Core, passando per la danza moderna e il funk. Musica per andare, musica tornare, musica per restare. Questo il motto dell'evento, organizzato da ''In Agro Falisco'' e Pro Loco di Faleria, che ricalca le origini stesse del piccolo borgo: un luogo di incontro, di passaggio, di contaminazione.

Porte aperte dalle 18.00, con ingresso gratuito, possibilità di assaggiare i prodotti tipici della Tuscia e di visitare e vivere piccole perle artistiche e storiche: la chiesa di San Giuliano, la Sala della Misericordia, gli scorci e le atmosfere delle forre.

Nei vicoli medievali, ai piedi del Castello degli Anguillara, si sviluppa un percorso circolare fatto di spazi espositivi, di stand gastronomici e street food, di piccole oasi musicali. Protagoniste note e spartiti, strumenti e corde vocali, in un viaggio in cui il visitatore sarà guidato anche dal critico Adriano Ercolani che sabato sera parlerà della ''Musica come evasione: da Dylan al post-punk''. Tre concerti al giorno, tre posti diversi: via di Rio, sotto le mura di fortificazione; piazza della Collegiata, nel salotto urbano scelto da Andrej Tarkovskij per il suo film Nostalghia; Piazza degli Anguillara, sotto lo sguardo del fortino.

''Faleria sotto al castello'' apre le sue porte. Per scoprire le sue bellezze culturali e storiche, assaggiare i suoi prodotti tipici, viaggiare nella musica. Per andare, per tornare e per restare.

 







Facebook Twitter Rss