ANNO 10 n° 53
Talete, la campagna contro i morosi arriva anche a Canino
Ieri gli operai della società hanno avviato i primi distacchi di contatori. Proteste dei cittadini
17/01/2020 - 07:05

di Veronica Ruggiero

CANINO - La campagna di Talete contro i morosi, partita l'estate scorsa nei comuni più grandi della Tuscia, arriva anche a Canino. Ieri mattina gli operai della società del servizio idrico si sono presentati in paese per effettuare i primi distacchi ma non sono mancati i momenti di tensione e le proteste, proprio come qualche giorno fa nel corso dell’assemblea pubblica quando alcuni cittadini avevano espresso tutto il loro dissenso nei confronti della dirigenza Talete, ospite del sindaco Lina Novelli.

Ieri mattina la società ha inviato alcuni incaricati nel comune per effettuare i primi distacchi dei contatori presso abitazioni private e esercizi commerciali. Da quanto si è potuto apprendere, alcuni utenti sarebbero stati anche ignari di essere debitori della società idrica. Comunque sembra che alcuni distacchi siano andati a buon fine, mentre in altri casi in seguito alle pesanti proteste degli utenti gli operai si sarebbero limitati a lasciare un avviso di pagamento.

Numerosi i mezzi avvistati in giro per il paese durante l’arco della giornata, come anche le polemiche che ne sono nate. La situazione infatti è stata immediatamente denunciata sui social e molti cittadini hanno espresso preoccupazione, mentre altri rabbia, per la situazione.






Facebook Twitter Rss