ANNO 7 n° 347
Su Internet è boom del trading: ma si guadagna davvero?
24/11/2017 - 12:20

Non fatevi ingannare dai facili guadagni, da frasi ad effetto tipo “vuoi guadagnare velocemente?”. Per raggiungere vette elevate nel mondo della finanza ci vuole tempo, sempre dopo avere accumulato un bagaglio di competenze ed esperienze notevole.

Il trading online ad esempio si è diffuso moltissimo in questi ultimi anni grazie alla semplificazione delle piattaforme che danno la possibilità a chiunque di investire sui mercati finanziari. Ma parliamoci chiaro: quanti sono coloro che hanno aperto le porte nella loro vita al trading spinti da vocazione o passione per il mondo della finanza? Pochi. Il resto è stato attratto dal “guadagno facile” e, come accade molto spesso, risucchiati dal vortice dell’avidità e truffati da sedicenti imbonitori.

E’ anche vero che sono tanti quelli che guadagnano col trading ma bisogna sempre analizzare il percorso che hanno dovuto intraprendere e i capitali che hanno dovuto investire prima che ciò accadesse. La preparazione non si acquista come un normale gadget: bisogna studiare con parsimonia con una guida completa al trading online, accumulare esperienza, capire a fondo il mondo della finanza. Sacrifici, senso della realtà, pazienza: stampatevi in testa questi concetti se volete diventare dei trader.

Si vuol partire con il piede giusto? Allora bisogna studiare senza la pretesa di diventare esperti di finanza, ma capire quanto basta. Fate vostri i termini, imparate ad interpretare i grafici, createvi una strategia di trading. Ma soprattutto memorizzate gli errori che non si devono commettere quando si fa trading online.

Quali sono questi errori da evitare assolutamente? Vediamoli. Se non si ha una strategia allora si è imboccata la strada della perdita. Non si può combattere contro un nemico che non si conosce, di cui non si sanno i punti deboli. Ci sono poi delle regole non scritte che vanno rispettate alla lettera, tipo da come entrare a mercato a come uscire dalla posizione. Se si ha una posizione perdente e si spera di recuperare, non bisogna tenerla aperta, cosi come si deve chiudere una posizione vincente. La posizione perdente in particolar modo va accettata, fa parte del gioco.

Una cosa da evitare assolutamente è farsi prendere dalle emozioni. Hai fatto una grossa vincita? Bene, ottimo! Ma lascia stare l’euforia, può condizionarti e portarti successive e onerose perdite. Non demoralizzarti di fronte alla sconfitta altrimenti chiudi tutto e lascia perdere.

Quando devi operare nel trading non farti trascinare dalla fretta. Analizza bene il mercato e le sue variabili evitando di investire semplicemente perché il prezzo ha appena rotto un importante livello di supporto o resistenza: non significa nulla e potrebbe causarti dei seri problemi.

Hai in mente una strategia ben precisa e vuoi sempre applicarla? Prima di utilizzarla nella realtà del trading affidati ad un conto demo: ti darà la possibilità di valutarla effettuando molteplici operazioni fino a stilare una statistica finale finalizzata soprattutto a quantificare le perdite a cui sei andato incontro.

L’intenzione di investire un importo considerevole con la paura di perdere condizionerà il tuo trading. Inizia invece con una piccola quantità di denaro che psicologicamente sei disposto a perdere e vedrai che opererai al meglio.

Quando pratichi il trading online naturalmente ti stai affidando ad un broker. Scegli bene mi raccomando, affidati a quello che ritieni più adatto a soddisfare le tue esigenze.

 






Facebook Twitter Rss