ANNO 9 n° 347
Stupro al pub: ecco le condanne
Il giudice stabilisce 3 anni di carcere per Chiricozzi, 2 anni e 10 mesi per Licci
15/11/2019 - 16:32

VITERBO - (b.b.) Stupro al pub di piazza Sallupara, Francesco Chiricozzi e Riccardo Licci condannati rispettivamente a 3 anni e 2 anni e 10 mesi di reclusione. 

Dopo 7 ore tra udienza e camera di consiglio, il giudice Elisabetta Massini ha letto la sentenza di condanna, con lo sconto di un terzo ottenuto grazie alla scelta del rito abbreviato. 

Nella notte tra l'11 e il 12 aprile scorso violentarono una 36enne viterbese all'interno di un pub privato, dopo averla tramortita a calci e pugni.  La donna si è costituita parte civile, mentre sono state escluse le due associazioni contro la violenza di genere ''Bont't worry'' e ''Insieme a Marianna'', che erano pronte a chiedere un risarcimento danni.

Finiti in carcere a fine aprile con l'accusa di violenza sessuale di gruppo e lesioni, dopo la denuncia della donna, sono riusciti ad ottenere gli arresti domiciliari lo scorso 13 settembre, su parere favorevole anche del pubblico ministero Michele Adragna. 

Oggi a distanza di sette mesi esatti dallo stupro, è arrivata per entrambi la condanna: 3 anni per Chiricozzi e 2 anni e 10 mesi per Licci.  Nella sentenza il giudice ha assolto entrambi gli imputati dal reato di lesioni, per aver colpito con un pugno la vittima.






Facebook Twitter Rss