ANNO 9 n° 341
Straviterbo, il ricavato alle associazioni
Oggi la consegna da parte dei Marescialli del XX corso Certezza della Scuola Sottufficiali dell’Esercito
25/11/2019 - 16:30

VITERBO - Questa mattina, presso il reparto di pediatria dell’Ospedale Belcolle di Viterbo, i Marescialli del XX corso Certezza della Scuola Sottufficiali dell’Esercito hanno devoluto il ricavato della 12a edizione della manifestazione podistica ''Straviterbo 2019'' a cinque Associazioni viterbesi operanti nel settore della solidarietà sociale.

Alla presenza del Generale di Brigata Pietro ADDIS, Comandante dell’Istituto di formazione militare viterbese, della dott.ssa Daniela Donetti, Direttore generale della Asl di Viterbo, della dott.ssa Antonella Proietti, Direttore sanitario Aziendale, e della dott.ssa Rita Navas, Responsabile del Reparto di “Neonatologia, terapia intensiva e patologia neonatale”, sono stati consegnati gli “assegni” a Stefano Pasqualoni, Presidente dell’Associazione “Aiutiamo i bambini del Belcolle” Onlus, a Vito Di Noto, Vice Presidente provinciale della Sezione di Viterbo dell’”Associazione Italiana Sclerosi Multipla” (AISM), a Domenico Arruzzolo, Presidente dell’Associazione “Viterbo con Amore”, ad Alessia Brunetti, Presidente della Fondazione “Oltre Noi” Onlus, e a Graziella Iacoponi, Presidente del Consiglio di Amministrazione dell’Associazione “Campo delle Rose” Onlus.

L’Associazione “Aiutiamo i bambini del Belcolle” opera in sinergia con il Reparto “Pediatria” al fine di consentire l’implementazione delle dotazioni sanitarie necessarie per terapie e cure pediatriche. La Sezione di Viterbo dell’Aism si adopera per migliorare la qualità della vita e l’autonomia delle personale con sclerosi multipla e i loro familiari attraverso i servizi di assistenza (servizi alla mobilità attrezzati, commissioni, assistenza domiciliare non sanitaria, informazioni) svolti dai volontari e dai ragazzi del Servizio Civile Nazionale. L’Associazione “Viterbo con amore” organizza e promuove eventi e manifestazioni per raccogliere fondi che, unitamente a quelli della Lotteria di Solidarietà, vanno annualmente a sostenere e supportare progetti di altre associazioni del territorio o di carattere internazionale. fa parte di reti solidali che coinvolgono settori più ampi della vita sociale della Tuscia. La Fondazione “Oltre Noi” intende sviluppare la propria identità e presenza nel quadro degli interventi socio-sanitari e socio-assistenziali che vengono sviluppati nel territorio a favore delle persone con disabilità fisica, psichica e sensoriale, stabilendo opportune forme di collaborazione con le Istituzioni aventi analoghe finalità e privilegiando il rapporto con le organizzazioni di Volontariato operanti sul territorio. L’Associazione “Campo delle rose” è impegnata nella realizzazione di un “Polo multifunzionale” destinato ad accogliere disabili psichici gravi viterbesi, con patologie riferite allo “spettro autistico”, al ritardo mentale e alla “doppia diagnosi”.

Una rappresentanza di Marescialli del XX corso “Certezza”, inoltre, si è recata in visita dai piccoli degenti del Reparto “Pediatria”, consegnando a ciascuno un fascicolo del “Lupetto Vittorio”, la mascotte dell’Esercito nata dalla volontà di comunicare, anche ai più piccoli, i valori fondamentali della convivenza democratica e del vivere comune.

I referenti delle Associazioni hanno ringraziato i Marescialli del XX corso “Certezza” della Scuola Sottufficiali dell’Esercito per la pregevole iniziativa che li ha visti, in linea con i tradizionali valori della vita militare, ancora una volta impegnati lungo il percorso della solidarietà.






Facebook Twitter Rss