ANNO 9 n° 324
Sfornati 300 maritozzi per i cavalieri di Rosa
Una tradizione che si rinnova la mattina del 3 settembre
03/09/2019 - 10:35

VITERBO - ''Sotto col maritozzo e fermi''. Come ormai avviene da anni, il Vapoforno Costantini, artigiano di casa Cna, stamattina ha consegnato i maritozzi per far iniziare bene ai Facchini la giornata più importante, per loro e per la città.

In attesa del comando - quello vero - del ''Sollevate e fermi'' di stasera alle 21 a San Sisto, Eraldo e Stefano Costantini hanno sfornato la bellezza di 300 maritozzi per la formazione che porterà sulle spalle Gloria, la Macchina di Santa Rosa, per le vie di Viterbo.

Un impasto a base di uvetta e aromi, zucchero ed ecco che si rinnova una tradizione lunga decenni. ''Noi l’abbiamo ripresa dal 1983. Prima - dicono Eraldo e Stefano Costantini - i maritozzi venivano distribuiti dal forno in fondo alla salita di Santa Rosa''.

E per chi volesse provarli, i maritozzi del Facchino sono tuttora disponibili al Vapoforno (in via Pasubio). Per sentirsi un po’ protagonisti del 3 settembre.






Facebook Twitter Rss