ANNO 10 n° 29
Sala Regia a Casapound, contro anche Anpi e Rete antifascista per la Costituzione
09/12/2019 - 15:46

VITERBO - Riceviamo da 'Rete Antifascista per la Costituzione', Anpi Provinciale di Viterbo e 33 organizzazioni associative, sindacali, politiche, e pubblichiamo:

''Apprendiamo con stupore e preoccupazione che “Casa Pound”, un’organizzazione che non esita a definirsi fascista, terrà un’iniziativa pubblica in una sala - peraltro prestigiosa - concessa dall’Amministrazione Comunale di Viterbo.

Gli spazi pubblici e democratici appartengono all’intera collettività e sono parte di un patrimonio che dobbiamo al sacrificio di quanti diedero la vita per quei valori di libertà calpestati dal regime che costoro vorrebbero riabilitare e giustificare.

Non possiamo tollerare che tali spazi siano utilizzati da chi, con parole e atti spesso violenti, nega quella stessa libertà di cui gode.

Per di più, l’iniziativa in questione vede la presenza di individui, già perseguiti dalla Giustizia, noti per facinorosità, per l'attitudine alla provocazione, per la predisposizione allo scontro.

Chiediamo pertanto fermamente al Sindaco di ritirare tale concessione. Non è difficile: basta applicare la Costituzione Italiana e le leggi che vietano la propaganda fascista, l’incitamento all’odio, le manifestazioni di razzismo.

Francamente, l’avremmo dato per scontato.

Chiediamo inoltre che le Forze dell'Ordine vigilino sul rispetto di ogni regola della civile e democratica convivenza, a partire dall'applicazione delle norme che colpiscono i reati di apologia del fascismo, di istigazione all'odio razziale, di minaccia all'ordine pubblico e al decoro delle istituzioni democratiche''.






Facebook Twitter Rss