ANNO 9 n° 170
Road to Marassi
Ad Ascoli vengono meno i pronostici: la Viterbese sotterra i bianconeri con 4 goal
04/08/2018 - 19:52

ASCOLI - (f.c.) Allo stadio 'Del Duca' si realizza un piccolo sogno. Davanti a 4mila persone, di cui 40 ospiti, la Viterbese supera l'Ascoli per il secondo turno di coppa Italia. Dopo la vittoria con il Rende, regalata dal goal di Simone Palermo, gli uomini di Giovanni Lopez si presentano in terra marchigiana con serenità e concentrazione. Ed è la loro vittoria. Dopo 35 minuti di totale equilibrio, Bimark, supera Lanni e porta la Viterbese in vantaggio.

E nel giro di due minuti, Zerbin, raddoppia anche. I gialloblu vanno nello spogliatoio con un vantaggio inaspettato e largo. E rientrare in campo con una diversa mentalità è d'obbligo: ormai è tutto possibile. Infatti al settantesimo anche Vandeputte ci mette il piede. Percorre da solo l'area avversaria e chiude definitivamente il match. E' la prima partita di Pulcinelli da Patron dell'Ascoli, ma la festa dei bianconeri è rinviata. Ancora molto da ritoccare prima dell'inizio del campionato.

L'organico di Vincenzo Vivarini non convince del tutto e la Viterbese, a cui manca ancora qualche colpo nella campagna acquisti, passa in scioltezza. Bene Simone Palermo sempre più importante per i laziali, ottimo il ritorno di Bismark. Vandeputte è la fotografia di giornata: esulta sotto la curva ospiti. E non è tutto: all'84' ulteriore festa con la doppietta personale del belga. Il terzo turno di coppa Italia si giocherà al Marassi contro la Sampdoria: si alza l'asticella.





Facebook Twitter Rss