ANNO 9 n° 202
Reddito di cittadinanza, quasi 7mila aventi diritto a Viterbo
Secondo Anpal i beneficiari saranno circa 130 mila in tutta la regione
29/01/2019 - 07:24

VITERBO – Il reddito di cittadinanza è ormai ai nastri di partenza, e seppur non ci siano ancora dei criteri definiti ufficialmente dal Governo, per il nuovo strumento di contrasto alla povertà si preannuncia una platea decisamente più ampia rispetto a quella del reddito di inclusione.

Sono infatti 128.230 i cittadini che, solo nella regione Lazio, avrebbero i requisiti per poter accedere al reddito di cittadinanza. La stima è frutto di una elaborazione statistica di Anpal Servizi, l’Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro. Il primato spetta chiaramente alla Capitale: solo da Roma giungerebbero infatti circa 55.000 possibili richieste.

Ma diversi moduli di adesione arriverebbero anche dalle realtà di provincia, come Viterbo appunto. Nella città dei papi gli aventi diritto sarebbero 6.936, quasi il doppio di quelli stimati nella più piccola Rieti (3.580 domande). Numeri più alti a Latina e Frosinone che, rispettivamente con 15.845 e 13.466 richieste, arriverebbero praticamente ad eguagliare i dati della provincia di Roma.

I quasi 130.000 residenti del Lazio che eventualmente riceveranno il reddito di cittadinanza fanno parte di una folta schiera composta da circa 530.000 persone meno fortunate e che vivono comunque nella regione in uno stato di povertà.   In tutta Italia l’Agenzia calcola che vivano in condizioni di assoluta povertà quattro milioni e 700 mila nostri connazionali: al primo posto la Lombardia, poi la Campania, terzo il Lazio.






Facebook Twitter Rss