ANNO 9 n° 264
''Questa mattina ho aderito al gruppo di Fratelli d'Italia''
L'ex consigliere Pd Martina Minchella: ''Fiera e convinta di questa scelta''
10/09/2019 - 11:14

Da Martina Minchella riceviamo e pubblichiamo.

VITERBO - Questa mattina ho aderito con convinzione ed entusiasmo al Gruppo di Fratelli d’Italia.

Una scelta maturata con il desiderio di voler fare e fare bene per la propria città con un gruppo di amministratori che sta portando a Viterbo un contributo positivo e significativo, nonostante le difficoltà che quotidianamente ci sono.

Una scelta che non reputo soltanto legittima, ma che rivendico come un atto di cui vado fiera, con tutto il coraggio che serve nell’affrontarla anche agli occhi dell’opinione pubblica, ma che sono sicura verrà premiata, maturata all’interno un percorso politico che mi ha portata ad abbandonare in maniera consapevole e convinta il Pd.

A chi mi chiede come sia possibile fare una scelta così radicale, io rispondo come oggi sia possibile non farla, come sia possibile non scegliere, anche alla luce della formazione del nuovo governo che si consuma esclusivamente per interessi di palazzo senza un programma condiviso, l’unico partito che in modo fermo, chiaro e trasparente ha detto no ad una distanza siderale con i cittadini, per cercare un quotidiano contatto con il territorio, con le persone e con i loro bisogni attraverso una grande capacità di essere comunità, con l’impegno volto a costruire un’alternativa di governo credibile attraverso un programma attuabile e con una maggioranza stabile per far ripartire l’economia e lo sviluppo di una nazione che non ha nulla da invidiare al resto del mondo.

Adesione che trova le sue radici non soltanto nella sfida che ci vede tutti impegnati a livello nazionale, ma anche nell’impegno quotidiano di Fratelli d’Italia su temi di carattere sociale, ambientale, culturale all’interno dell’ amministrazione.

Da ultimo, ma non per importanza la scelta di un partito la cui leader è una donna, un valore aggiunto questo soprattutto per l’attenzione su temi che ci vedono protagoniste, dal sostegno alla maternità, alla necessità di dare una tutela equiparata a tutte quelle donne, oggi sempre di più, che sono lavoratrici autonome, alla necessità di un sistema di welfare capillare.

Sfide che sento mie e a cui ho deciso di partecipare, per vincerle, insieme al gruppo di Fratelli d’Italia.






Facebook Twitter Rss