ANNO 10 n° 50
Olivetti, in mostra
cento anni di impresa
Da giovedì 17 a sabato 19 novembre presso la chiesa degli Almadiani
14/11/2011 - 19:02

VITERBO - Una grande opportunità per conoscere la storia di una grande azienda italiana che fortemente contribuito allo sviluppo del nostro Paese. È stata definita così la mostra “100 anni di impresa e di banca” che da giovedì 17 a sabato 19 novembre verrà allestita presso la Sala Almadiani in piazza dei Caduti.

Protagonista sarà l'azienda Olivetti. L'iniziativa, che rientra nell'ambito delle celebrazioni dei cento anni di attività della Banca di Viterbo – Credito Cooperativo, è stata presentata questa mattina a Palazzo dei Priori dall'assessore alla Cultura Enrico Maria Contardo, dal presidente dell'istituto di credito viterbese Luigi Manganiello e da Antonio Di Pietro, amministratore Contograph e concessionario Olivetti da 40 anni.

“Con grande piacere – ha spiegato l'avvocato Manganiello – ospitiamo nell'ambito dei festeggiamenti dei cento anni della Banca di Viterbo la mostra dedicata ad Olivetti, che di anni quest'anno ne celebra addirittura 103.

Questo evento espositivo rappresenterà un'importante occasione non solo per esaltare il lavoro portato avanti da un uomo lungimirante e capace come Adriano Olivetti, ma anche per ricordare una grande azienda italiana che fin dalla sua fondazione mostrò le sue spiccate politiche avveniristiche”.

Emozionato e soddisfatto Di Pietro per la grande opportunità. “In mostra durante la tre giorni ci saranno poster, stampe e modelli di macchine manuali, elettriche ed elettroniche. Sarei molto felice di vedere in occasione della mostra i ragazzi delle scuole.

Anche questa, del resto, rappresenta una pagina della nostra storia. Venerdì inoltre potremo contare sull'intervento del direttore commerciale Olivetti Italia-Europa Gianluca Galletti e su quello del presidente dell'associazione Archivio Storico Olivetti Bruno Lamborghini. Un valore aggiunto che, sono certo, darà ulteriore prestigio alla mostra stessa”.

A sostenere l'iniziativa l'assessore Contardo che alle parole di Manganiello e Di Pietro ha aggiunto: “L'amministrazione comunale condivide pienamente quest'iniziativa che rappresenta un altro fiore all'occhiello delle celebrazioni dei centenario della Banca di Viterbo. Ritrovare e rivedere le vecchie macchine Olivetti sarà un po' come fare un tuffo nel passato. Il tutto anche grazie agli antichi modelli messi a disposizione dalla stessa Banca di Viterbo e dalle collezioni private del presidente Manganiello e di Antonio Di Pietro”.

La mostra resterà aperta al pubblico nei seguenti giorni: giovedì 17 novembre, dalle 15,30 alle 19,30, venerdì 18 e sabato 19 novembre, dalle 9 alle 12,30 e dalla 15 alle 19,30.

L'inaugurazione ufficiale è fissata per venerdì alle 10,30.







Facebook Twitter Rss