ANNO 10 n° 48
Nuovo sindacato carabinieri denuncia Achille Lauro
Giuseppe Mancuso: ''Chiesto sequestro e rimozione del video''
13/02/2020 - 22:12

VITERBO - Il Nuovo sindacato carabinieri denuncia Achille Lauro, il camaleontico cantante che molto ha fatto parlare di sé durante l'ultima edizione del festival di Sanremo. Più per i suoi look che pper la sua canzone, in realtà, e adesso per gli attacchi all'Arma dei carabinieri.

''Non appena abbiamo appreso e visualizzato il video che vilipende la nostra istituzione, diffamando in maniera del tutto gratuita i nostri colleghi, noi del Nuovo Sindacato Carabinieri non potevamo rimanere indifferenti e far finta di nulla''. Inizia così la nota che porta la firma del segretario Giuseppe Mancuso.

''Anche, e soprattutto questo è fare sindacato. Dobbiamo tutelare e difendere - prosegue Mancuso nella nota - chi fa il proprio lavoro con amore, dedizione e senso del dovere. Non potevamo chiudere gli occhi. E’ ora di dire basta a insulti e offese gratuite rivolte nei confronti dei carabinieri che quotidianamente rischiano la vita per difendere l’interesse altrui.

Parliamo del video che è stato postato sulla piattaforma multimediale di YouTube da Lauro de Marinis in arte ACHILLE LAURO.

Dopo aver visionato ed ascoltato integralmente il predetto, sono rimasto inizialmente allibito dalle frasi diffamatorie e calunniose rivolte nei riguardi dei carabinieri che stavano svolgendo un ordinario servizio di ordine pubblico in occasione del concerto “vulci music fest” tenutosi a Vulci (VT) il 13 agosto del 2018.

Per volere del segretario Generale Massimiliano ZETTI, abbiamo pertanto presentato una denuncia al Procuratore della Repubblica affinché l’Autorità Giudiziaria accerti eventuali reati penalmente rilevanti nei confronti cantante. So per certo che l’operato del personale dell’Arma che ha prestato servizio in quella occasione, è stato professionalmente ineccepibile. Abbiamo inoltre chiesto il sequestro e la rimozione del video con riserva di costituirci parte civile. Quali dirigenti del Nuovo Sindacato Carabinieri, ci sentiamo in dovere morale di denunciare episodi analoghi di tale gravità, a tutela dell’onorabilità dei colleghi che rappresentiamo''.

''Ringraziamo tutte le persone che quotidianamente esprimono parole di stima e di lode - conclude Mancuso - nei riguardi dell’Arma dei Carabinieri''.







Facebook Twitter Rss