ANNO 7 n° 87
Nuove rotaie e maggiore efficienza per la stazione di Porta Fiorentina
Da lunedì i lavori da 2.500.000 euro
16/02/2017 - 07:27

VITERBO – La stazione ferroviaria di Porta Fiorntina a Viterbo sta per cambiare volto. Partiranno infatti dal prossimo lunedì 20 febbraio, i lavori di sostituzione di sette scambi e di rinnovo su 4 chilometri delle rotaie in tutti i sei binari. Un’operazione importante per la quale sono stati stanziati circa 2milioni e 500mila euro.

''L’obiettivo è quello di aumentare l’affidabilità e l’efficienza dell’infrastruttura della stazione – scrive in una nota Rete ferroviaria italiana che si occuperà dei lavori -. Il tutto a vantaggio della regolarità del servizio sull’intera linea Fl3 Roma-Viterbo''.

I lavori, che dureranno fino all’8 aprile, potrebbero però causare dei disagi ai pendolari che ogni giorno prendono il treno dalla stazione di Porta Fiorentina per recarsi nei luoghi di lavoro o di studio.

''Durante le 10 settimane di cantiere sarà modificato il capolinea di alcuni treni – continua Rfi -, i lavori saranno svolti per fasi e la circolazione ferroviaria sarà sospesa su un solo binario per volta. In sintesi i treni interessati che arriveranno e partiranno da Viterbo Porta Romana saranno cinque dal lunedì al sabato e otto nelle giornate domenicali''.

Ma ancora prima che i lavori abbiano inizio, sono già numerose le lamentele dei pendolari viterbesi, preoccupati per il fatto che si vedranno costretti a raggiungere la stazione di Porta Romana, dove si reclama, oramai da tempo, una carenza di parcheggi per le auto.







Facebook Twitter Rss