ANNO 9 n° 262
L'Università della Tuscia
piange Valerio Felici
Lo studente di Agraria, 19 anni, è morto all'alba di domenica in un incidente stradale ad Artena
15/08/2019 - 06:50

VITERBO - L'Università della Tuscia piange la morte di Valerio Felici. Lo studente al primo anno della facoltà di Agraria, originario di Giulianello di Cori (Latina), è scomparso all'alba di domenica a soli 19 anni in un incidente stradale ad Artena (Roma).

Secondo quanto riporta il Corriere della Sera, Valerio si trovava in macchina con il fratello gemello Riccardo e un loro amico. I tre avevano trascorso la serata ad Artena per assistere al Palio delle Contrade. Stavano tornado a casa a bordo di una Fiat Panda quando ''per cause in corso di accertamento — ma non si esclude la velocità eccessiva — la vettura ha sbandato e Riccardo, che era la volante, non è più riuscito a riprenderne il controllo. L'impatto è stato molto violento: Valerio, che sedeva sul sedile del passeggero accanto al gemello, è stato scaraventato fuori dall'abitacolo ed è morto sul colpo'', scrive il Cds.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Colleferro e i soccorritori del 118. Per Valerio, come detto, non c'è stato purtroppo più nulla da fare. Il fratello e l'altro ragazzo sono stati trasportati in ambulanza all'ospedale di Velletri con diverse fratture. Riccardo è stato iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di omicidio stradale aggravato dall'assunzione di alcol e droga. 

Ieri pomeriggio alle 16 si sono svolti a Cori i funerali di Valerio. L'amministrazione comunale, in segno di lutto e di vicinanza alla famiglia e in particolare al padre, Massimo Felici, consigliere comunale del paese, ha proclamato il lutto cittadino. ''Nella mattinata dell'11 agosto un terribile incidente automobilistico ha portato via un nostro collega e amico. L'Università degli Studi della Tuscia si unisce al dolore della famiglia Felici'', è il messaggio di cordoglio apparso ieri mattina sulla pagina Facebook dell'Unitus. 






Facebook Twitter Rss