ANNO 9 n° 167
L'U15 esce con onore dal campo di Anzio
Giuseppe Tabarrini si fa onore nella selezione regionale vittoriosa in Friuli
04/06/2019 - 09:29

MONTEFIASCONE - Questa volta la squadra Under 15 del Montefiascone Baseball ha giocato bene, nonostante la sconfitta da parte dei Dolphins Anzio per 10 a 5, giunta dopo essere stati in vantaggio per 5 a 4, per alcuni errori difensivi nell’ultimo inning, ai quali ha anche contribuito un certo nervosismo causato da un arbitraggio assolutamente inadeguato.

Basti pensare che una perfetta rubata di casa-base di Roberto Marianello, dichiarato salvo dall’arbitro capo, dopo diversi minuti, su sollecitazione dell’arbitro di base, molto distante, è stata annullata cambiando la decisione in out e togliendo un punto. Cosa che ha molto innervosito tutti i giallo-verdi.

Ma a nulla serve recriminare sul risultato: va piuttosto sottolineata la buona prestazione dei ragazzi, che finalmente stanno assimilando gli insegnamenti dello staff tecnico e che potranno solamente migliorare la qualità del loro gioco. In particolare i tre lanciatori che si sono alternati, Elisei, Badea e Roberto Marianello, hanno dimostrato grandi miglioramenti, così come il rendimento in battuta di tutta la squadra.

Alle notizie positive per l’U 15 si aggiunge l’ottimo contributo che ha dato l’U 12 Giuseppe Tabarrini alla vittoria della selezione laziale al torneo Alpe Adria, una manifestazione internazionale di grande importanza che si svolge annualmente a Staranzano, in Friuli.

“Sono molto contento del comportamento della squadra - ha dichiarato il manager Monachini – questa selezione è forte sia in difesa che in attacco e ci siamo ben preparati per il Torneo delle Regioni. Tabarrini si è ben comportato, nonostante fosse all’inizio visibilmente emozionato. Poi è entrato nel ruolo e ha dato il suo contributo alla squadra, giocando sia lanciatore che esterno, senza fare errori, battendo valido e avendo anche l’onore di effettuare l’ultima eliminazione del torneo con una bella presa al volo all’esterno destro.”

Il Lazio si è imposto sulla nazionale austriaca e su altre 3 rappresentative, 2 friulane ed una romagnola, con punteggi netti, dominando sia in battuta che sul monte di lancio. Vero è che questa squadra vede nelle proprie fila anche giocatori della nazionale, con Barbona e Di Persia che già lo scorso anno sono stati campioni europei della categoria. L’ottima prestazione fa ben sperare in vista dell’importante Torneo delle Regioni fra 20 giorni nelle Marche, che mette in palio l’accesso al titolo di campione Europa-Africa, traguardo intermedio in vista delle finali mondiali che si svolgono in agosto a Williamsport (USA). Una manifestazione con la partecipazione di 8 squadre USA ed 8 del resto del mondo, seconda solo alle World Series della Major League, alla quale negli anni passati hanno partecipato la selezione Emiliana e quella lombarda.

Dopo lo sfortunato sorteggio dello scorso anno, che decise una classifica finale perfettamente pari, il Lazio meriterebbe un’immediata rivincita.

 






Facebook Twitter Rss