ANNO 9 n° 198
La torcia degli Special Olympics nella Tuscia
Concluderà la sua ''corsa'' il 18 giugno in piazza del plebiscito
12/06/2013 - 17:22

La gioia inarrestabile degli Atleti Special Olympics accompagna il percorso del Torch Run, che di comune in comune continua la sua corsa verso i Giochi Nazionali Estivi di Nuoto Viterbo 2013. La staffetta si concluderà il 18 giugno, portando la fiamma della passione per lo sport inclusivo attraverso diciotto comuni della Tuscia, dove sta incontrando l’entusiasmo delle varie cittadinanze e degli amministratori locali. La torcia, simbolo olimpico per eccellenza, diventa così anche simbolo del messaggio di pace e solidarietà di cui Special Olympics è portatore.

Nove le tappe toccate fino ad oggi: Caprarola, Soriano nel Cimino, Tuscania, Arlena di Castro, Canino, Cellere, Blera, Bassano in Teverina e Bomarzo. Domani (tra le 15 e le 18.30) appuntamento a Lubriano, Bagnoregio e Capodimonte, venerdì 14 la torcia passerà per Capranica, Ronciglione e Vetralla mentre sabato 15 arriverà fino a Civita Castellana e Orte. Il 18 giugno il Torch Run completerà la sua corsa in piazza del Plebiscito a Viterbo per la conferenza stampa di presentazione dell'evento, alle ore 11 in Comune. Il passaggio del Torch Run, celebrato in ogni sua tappa, rappresenta un'occasione per annunciare i Giochi e preparare le comunità ad accogliere e celebrare gli Atleti Special Olympics. La staffetta vede protagonisti delle celebrazioni anche i gruppi storici dei vari comuni, i gruppi Scout, gli Atleti Special Olympics con i loro familiari e fan.

E’ così che Viterbo si prepara ad accogliere un evento che coinvolgerà oltre 400 Atleti in quattro giornate di gare di nuoto in piscina (Piscina Comunale di via della Pila) e in acque libere (lago di Capodimonte), con la bella novità del Badminton, introdotto come “prova lo sport”. Atmosfera che si caricherà al massimo in una cerimonia di apertura molto attesa, in programma sabato 22 giugno alle ore 20.30 presso il Campo Scuola “Domenico Mancinelli” in via del Campo Sportivo Scolastico.

Da rimarcare, tra le iniziative a sostegno della manifestazione, quella della Confesercenti che coinvolgerà gli esercizi commerciali del Capoluogo: “IO STO CON SPECIAL OLYMPICS” si leggerà nella locandina appositamente creata: sarà quello il segnale più tangibile, al di là delle agevolazioni e degli sconti applicati, che tutta la città sarà veramente pronta ad accogliere a braccia aperte per 5 giorni gli Atleti Special Olympics e gli oltre mille accompagnatori, per “IMMERGERSI IN UN MONDO” come recita lo slogan dei Giochi.

Facebook Twitter Rss