ANNO 9 n° 340
'Ipocrisia al limite del vergognoso del sindaco Coppari e compagni'
Lista Noi Per Vetralla sulla cittadinanza concessa a Liliana Segre
25/11/2019 - 16:49

VETRALLA - Riceviamo e pubblichiamo da Lista Noi per Vetralla:

Appoggeremo con assoluta convinzione la concessione della cittadinanza onoraria alla Senatrice Segre, come già fatto e proposto in altri comuni da esponenti di Fratelli d'Italia, nonché per tutte le motivazioni che puntualmente e opportunisticamente sono state esposte dalla maggioranza che guida Vetralla. Questo però non è sufficiente per non sottolineare l'ipocrisia al limite del vergognoso del sindaco Coppari e compagni; chissà se la Senatrice Segre sarà contenta di sapere che chi sta per concederle la cittadinanza onoraria, poco più di otto mesi fà, disertava la commemorazione delle vittime delle foibe del 10 Febbraio, votava in consiglio comunale contro il 'Giorno del Ricordo', già istituito per legge, giustificando, per bocca dell'assessore Postiglioni, che le foibe se le erano meritate. Chissà se la stessa Senatrice sarà felice di sapere che la stessa maggioranza diserta ogni tipo di celebrazione in ricordo del concittadino e carabiniere Luciano Lupattelli vittima dell'odio razziale in Istria dei partigiani comunisti di Tito, per il quale da tempo si chiede di intitolare una via.

Leggere queste parole da parte di personaggi che poi tacciono sull'antisemitismo di sinistra dei centri sociali, o di coloro che sputano sulla brigata partigiana ebraica il 25 Aprile a Milano o esponenti di sinistra che a Napoli ne dicono di ogni contro ebrei, sionisti, Israele e quant'altro, solo per citarne alcuni.

Non a caso nelle prime righe di questa comunicato abbiamo scritto 'opportunisticamente' perché la Senatrice Segre non da oggi porta avanti le sue battaglie, ma solo oggi questi signori si accorgono di lei? Il motivo è presto detto, vista l'assoluta inettitudine ed incapacità di questa amministrazione, che ricorderemo per l'aumento delle tasse a tutti i livelli, la chiusura dei servizi, l'emergenza rifiuti mai risolta, l'incuria e l'abbandono delle frazioni, la gestione del verde con pericoli per la popolazione, ed infine, oltre a questi e tanti altri 'successi', per aver concesso la cittadinanza onoraria alla Senatrice Segre. I cittadini Vetrallesi vi ringrazieranno e si ricorderanno anche di questo squallido tentativo di dare un senso a questa fallimentare amministrazione, messo in piedi sulla scia di accadimenti nazionali per raccattare qualche consenso elettorale.

La sensibilità su certi temi dovrebbe essere sempre la stessa, la vita umana va rispettata sempre, e non solo per la più becera e ipocrita convenienza politica; respingiamo pertanto ogni tentativo squallido di utilizzare questi argomenti o il dramma che la Senatrice Segre testimonia con sobrietà, con lo scopo di lucrare politicamente sulla tragedia della Shoa, mentre alla stessa Senatrice và tutto la nostra condivisione per quanto fatto contro ogni forma di totalitarismo, antisemitismo e razzismo.






Facebook Twitter Rss