ANNO 10 n° 23
''Giunta Caprioli fallimento politico e amministrativo''
Affondo del partito democratico
15/01/2020 - 10:30

CIVITA CASTELLANA - Riceviamo e pubblichiamo.

«Gli effetti del tutore inviato da Viterbo per guidare per mano la giunta Caprioli iniziano già a vedersi e sono riassumibili nelle parole del presidente del consiglio Valerio Turchetti. Dopo essere stato strigliato dal senatùr Fusco, il re delle preferenze Turchetti è tornato sull'attenti, mettendo da parte la sua rinomata irreprensibilità. Come nelle metamorfosi di Kafka anche il nostro presidente del consiglio ha subito una profonda trasformazione. Così tuonava prima dell'arrivo del Vicerè leghista: 'Rincaro bollette? Dovranno passare sul mio corpo'. Poi subito dopo il voto favorevole all'aumento delle tariffe: 'Con il voto di Talete il sindaco si è giocato l'ultimo Jolly, il rapporto con Caprioli è difficile'. A distanza di qualche giorno tutto è cambiato nei toni e nei contenuti: 'Il gruppo è molto coeso', 'niente di grave', 'il rimpasto? credo vada fatto ma mica domattina'.

La determinazione e un'analisi oggettiva di quanto è accaduto e sta accadendo nel palazzo comunale scompare a vantaggio di una finta armonia e di un possibilismo tutto politichese. 

Siamo certi che il vero Turchetti sia quello dei giorni scorsi (prima del tutoraggio) e altrettanto convinti che quelle parole siano state pronunciate nell'interesse di tutto il Consiglio Comunale la cui volontà, e quindi quella dei cittadini, è stata calpestata in un modo inaccettabile.

Pertanto ribadiamo l'invito alla serietà e ad una presa d'atto, d'altronde già avvenuta, del fallimento sul piano politico e amministrativo della giunta Caprioli, e chiediamo azioni consequenziali per una città che merita di più.

TUTOR, ESCI DA QUESTO CORPO».

Partito Democratico di Civita Castellana






Facebook Twitter Rss