ANNO 8 n° 229
FI, ultima partita a poker per Giovanni Arena?
Domani è in programma l'incontro per le candidature in lista. Tutto un bluff?
25/04/2018 - 11:28

VITERBO - (rvtn)  Domani, dalle ore 17, è in programma al quartier generale di Forza Italia l'incontro per le firme dei candidati al prossimo consiglio comunale. Una squadra di 32 aspiranti consiglieri che servirà a dare man forte alla corsa del candidato sindaco che verrà espresso dal partito di Silvio Berlusconi. I rumors danno quasi per certa la riconferma dei tre big Daniele Sabatini, Giulio Marini e Antonella Sberna.

Ma chi sarà il candidato sindaco del partito? Gli addetti ai lavori parlano di una probabile investitura del coordinatore comunale Giovanni Arena: un uomo perbene, appoggiato dai marescialli del partito Tajani, Gasparri e dal senatore Battistoni che già in passato ha dato ottima prova delle sue doti d'amministratore. Le perplessità dei militanti però, seppur tenute nascoste come brace sotto il tappeto, pian piano stanno infiammando la nuova casa azzurra.

Con quale simbolo verranno presentati i candidati al consiglio comunale? Con ''Berlusconi per Giovanni Arena sindaco'' oppure ''Berlusconi per la città di Viterbo''? E sì, perché a meno di due settimane della consegna della liste ancora non è ufficiale chi sarà il candidato e nemmeno se Forza Italia correrà da sola o appoggerà un ''mister x'' (Alessandro Usai della Lega?), nome unico per tutta la coalizione. Un'incertezza che non è stata sciolta nemmeno dallo stesso Arena e che sta accendendo gli animi degli aspiranti consiglieri, chiamati a servire il partito senza sapere chi sarà a raccogliere i frutti del loro lavoro. Un po' come firmare un assegno in bianco.

Sempre nel pomeriggio di domani, voci di corridoio danno in programma anche gli incontri di Fratelli d'Italia e Lega nelle rispettive sedi di partito.






Facebook Twitter Rss