ANNO 9 n° 259
''Fiore del cielo'' illumina le vie del centro
Il sindaco Giulio Marini commosso ricorda il costruttore Socrate Sensi
03/09/2011 - 21:32

ORE 21.05. Fermento, eccitazione ed un sacco di emozioni a San Sisto, dove tra una manciata di minuti, la Macchina di Santa Rosa al grido di “Sollevate e fermi” si leverà al cielo.

ORE 21,20. Il sindaco Giulio Marini, nel prendere la parola, ha appena ricordato commosso Socrate Sensi, il costruttore di “Armonia celeste” del 1986, scomparso prematuramente.

ORE 21,30. E' partita, e come sempre, ed è uno spettacolo unico al mondo. In questi momenti Fiore del Cielo inizia a percorrere le vie del centro storico: piazza Fontana Grande la prima tappa per poi proseguire a Piazza del Comune con la girata dedicata a Papa Alessandro VI. Poi su per Corso Italia e la sosta a piazza del Erbe. Quindi piazza Verdi e l'ultima fatica per i facchini: quella lunga salita per riportare 'a casa' la Rosa di Viterbo.

ORE 23,37. Il trionfo: gli 'Eroi del 3 settembre' hanno raggiunto la meta posizionando la Macchina sul sagrato, tra l'entusiasmo e gli applausi del pubblico.

ORE 23,59. Il primo 'botto' del tradizionale spettacolo pirotecnico.

ORE 00.00. Dal Pronto soccorso cittadino segnalano diversi interventi. 'Sono stati registrati diversi interventi, gran parte dei quali gestiti direttamente sul posto', spiegano i sanitari del 118. 'Si è trattato principamente di malori dovuti al caldo. Nessun fatto eclatante'.





Facebook Twitter Rss