ANNO 8 n° 343
Finto autovelox
finisce in frantumi
È uno dei 30 Velo Ok piazzati
ad Orte (tra le polemiche)
18/11/2015 - 02:00

ORTE – Autovelox in frantumi. Uno dei 30 Velo Ok – le colonnine di plastica che sembrano strumenti per rilevare ed eventualmente sanzionare la velocità dei veicoli in transito – piazzati nel territorio comunale di Orte è stata distrutta. Così appare l'apparecchio che si trova lungo la strada che, costeggiando la ferrovia Roma-Firenze, conduce da Orte allo Scalo: spezzato in due, divelto e appoggiato al lato della careggiata. Non è dato sapere se vittima di un atto vandalico oppure se abbattuto da qualche veicolo fuori controllo.

I Velo ok, e la straordinaria concentrazione nel territorio ortano, erano saliti alla ribalta delle cronache nel marzo del 2014. Quando si scomadorono persino Le Iene per dedicar loro un servizio: piazzati strategicamente lungo le strade ortano, e pare costati anche abbastanza per le casse comunali, si scoprì che in realtà erano vuoti. Senza cioè contenere sistemi fotografici o di ripresa per individuare i mezzi che superavano i limiti di velocità. Insomma, finti autovelox, che servono soltanto a dissuadere (o per qualcuno ''ingannare'') gli automobilisti che si trovano a passare di là.







Facebook Twitter Rss