ANNO 9 n° 170
Destinazione Bisenzio, a Roma due appuntamenti dedicati alla città etrusca
A curare gli incontri, il dottor Andrea Babbi del del Römisch-Germanisches Zentralmuseum Mainz
19/05/2019 - 18:09

BOLSENA - Destinazione Bisenzio. A Roma due appuntamenti dedicati alla città etrusca. Il primo previsto per martedì 21 nelle aule dell’Università ‘La Sapienza’. Replica, il giorno successivo alle 16.30, a Palazzo Patrizi Clementi. A curare gli incontri, il dottor Andrea Babbi del Römisch-Germanisches Zentralmuseum Mainz, direttore della ricerca e iniziatore del cammino di riscoperta di Bisenzio sulla costa sudoccidentale del lago di Bolsena.

Un progetto nato dal desiderio di fare luce su una comunità di cui restano poche e frammentarie tracce: intraprendente centro aristocratico e commerciale fiorito tra l’età del bronzo e il V secolo a.C. sul colle che si eleva maestoso poco a nord di Capodimonte.

''Fino ad anni recentissimi, nonostante le molteplici e lodevoli ricerche svolte nel passato, solo pochi dati certi erano disponibili - dice Babbi - Oggi, grazie ai permessi concessi dalla Soprintendenza e al generoso finanziamento garantito dalla Deutsche Forschungsgemeinschaft (DFG), è stata allestita un’équipe internazionale e multidisciplinare che ha intrapreso uno studio quanto mai accurato e di ampio respiro di Bisenzio e del suo distretto''.

Un nuovo approccio che, proprio per il suo carattere innovativo, sarà oggetto della discussione di martedì 21. Nel dettaglio, si tratterà di un seminario in inglese sul Progetto Bisenzio riservato ai corsisti del EU Master Erasmus ARCHMAT organizzato dalle Università di Évora, ‘La Sapienza’ di Roma, e ‘Aristotle’ di Salonicco.

Quanto all’incontro di mercoledì intitolato ‘Bisenzio’, sarà l’occasione per illustrate alcune delle nuove scoperte e le possibili ricadute sui modelli interpretativi usualmente adottati per l’Etruria meridionale, nonché le entusiasmanti prospettive di ricerca.

Aspetto più importante, verrà presentata l’idea per la realizzazione del Museo Archeologico dell’antica città di Bisenzio all’interno del complesso monumentale della Cascina di Capodimonte, in accordo con Soprintendenza e Amministrazione comunale di Capodimonte.







Facebook Twitter Rss