ANNO 9 n° 295
''Contro lo spaccio orgogliosi di mettere a disposizione nuove telecamere''
La Lega Viterbo sui controlli delle forze dell'ordine nei pressi delle scuole
10/10/2019 - 10:51

Da Lega Viterbo riceviamo e pubblichiamo.

VITERBO - Tra le notizie degli ultimi giorni comparse sugli organi di stampa locali abbiamo potuto constatare come il progetto ''Scuole sicure'', messo in atto dall’ex Ministro dell’Interno Matteo Salvini, stia continuando a portare i propri frutti, anche nella nostra provincia, nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti tra i più giovani nei dintorni dei complessi scolastici.

Gli uomini della Polizia di Stato dell’Ufficio Prevenzione e Soccorso Pubblico della Questura di Viterbo impegnati nelle attività di controllo hanno infatti bloccato due ragazzi con la droga in tasca, segnalandoli e sequestrando lo stupefacente trovato.

Ringraziamo a tal proposito chi quotidianamente presta il proprio servizio alla lotta al traffico di droga: Guardia di Finanza, Polizia e Carabinieri, che proprio in questi giorni su disposizione del Comando Provinciale stanno effettuando controlli negli istituti scolastici superiori di Viterbo per contrastare reati legati allo spaccio e alla microcriminalità.

Siamo orgogliosi che da oggi anche a Viterbo le forze dell’Ordine possano contare nell’espletamento del loro lavoro sul supporto di una nuova rete di video-sorveglianza che sarà presto installata nei dintorni dei plessi scolastici di cometenza comunale e presso i principali Istituti Superiori.

E’ stata infatti firmata dal comandante di polizia locale la determina che impegna gli oltre 36 mila euro finanziati dall’ex ministro Salvini, per la realizzazione di queste nuove telecamere che avranno non solo l’obiettivo di prevenire e contrastare lo spaccio delle sostanze stupefacenti nei pressi degli istituti scolastici, ma anche quello di garantire la tutela della sicurezza dei minori, contribuendo all'attività di prevenzione e repressione di fenomeni quali atti di bullismo, atti di pedofilia e fenomeni di microcriminalità.

Per la Lega la sicurezza e la tutela dei minori rappresentano un elemento di primaria importanza e ringraziamo il comandante della polizia locale per aver tempestivamente agito al fine di assicurare al Comune di Viterbo la possibilità di accedere ai fondi stanziati da Salvini nell’ambito del progetto.






Facebook Twitter Rss