ANNO 10 n° 19
Contrasto alla violenza di genere, ecco gli gli strumenti culturali, giuridici e sociali
Mercoledì dalle 11 il seminario
09/12/2019 - 11:53

VITERBO - Il Corso di Laurea in Scienze Politiche e delle Relazioni Internazionali (SPRI) dell'Università degli Studi della Tuscia ha promosso il seminario di studi «Il contrasto alla violenza di genere: gli strumenti culturali, giuridici e sociali» organizzato in collaborazione con l’Associazione Battiti e con Differenza Donna ONG. L’incontro si terrà presso la sede SPRI Aula 1 (Via Santa Maria in Gradi 4).

L’apertura del seminario è alle 11.00 di mercoledì 11 dicembre. I lavori saranno aperti da Flaminia Saccà presidente del corso di laurea,e da Marco Prosperoni presidente dell’Ordine degli Avvocati di Viterbo. Interverranno tra gli altri Valeria Valente presidente della Commissione parlamentare d'inchiesta sul femminicidio, Elisa Ercoli, presidente di Differenza Donna ONG e Giulia Ragonese della Associazione BATTITI L’obiettivo del seminario è quello inquadrare il tema del contrasto alla violenza di genere tramite un approccio multidisciplinare, avvalendosi di diverse competenze: politiche, giuridiche, socio-culturali. Attraverso gli interventi di esponenti del mondo della politica e delle istituzioni, di rappresentanti delle associazioni impegnate quotidianamente sul territorio nel contrasto alla violenza di genere, nel sostegno alla vittime e nelle attività educative di prevenzione, di professioniste del sistema giuridico e di docenti di sociologia dell’Università degli Studi della Tuscia, l’incontrò intende affrontare il fenomeno della violenza di genere nelle sue diverse dimensioni e a partire dalle molteplici strategie che, su livelli diversi, ma integrati, devono essere poste in atto per contrastarne la diffusione.

Il seminario, che si inserisce nell’ambito delle attività didattiche della cattedre di studi socio-politici dell’Università degli Studi della Tuscia, coordinate dalla professoressa Flaminia Saccà, è accreditato presso l’Ordine degli Avvocati di Viterbo.

La segreteria organizzativa del seminario è curata da Giulia Ragonese (Associazione BATTITI) e Luca Massidda (Università degli Studi della Tuscia).






Facebook Twitter Rss