ANNO 9 n° 293
''Comandante, con lei fino alla vittoria''
La lettera aperta dell'ex giocatore della Viterbese Taddeucci a Piero Camilli
21/03/2016 - 11:22

VITERBO - Pubblichiamo la lettera aperrta che Gigi Taddeucci, ex giocatore della Viterbese e figura molto conosciuta e stimata del calcio cittadino, ha scritto al patron Piero Camilli e che ha diffuso sui social network.

Gentile Presidente.

Chi Le scrive e uno dei tanti tifosi gialloblu. Le sono certamente sconosciuto e per questo mi è sembrato opportuno e doveroso rivolgermi a Lei, sicuro di interpretare il pensiero di tutti i tifosi gialloblu, per ringraziarla per aver avuto l'impareggiabole merito di aver raccolto i cocci di tante sciagure pregresse che hanno portato sull'orlo del fallimento la gloriosa società che lei oggi rappresenta, delle quali pur avendone la conoscenza e la competenza non desidero parlare.

Lei con i suoi due figli ha salvato la società. Lo ha fatto con la sua prepotente baldanza tipica del guascone buono, immagine a noi molto cara e ispiratrice di benevoli sorrisi. E tutti noto che l'attuale amministrazione comunale (e non solo questa ) non Le ha dato l'appoggio che merita. Lei ha più volte sollecitato il coinvolgimento delle istituzioni nel suo progetto di rilancio del calcio viterbese ma i suoi appelli fino ad oggi non hanno avuto purtroppo esito. Più volte lei ha gridato con disarmante semplicità il suo disappunto verso questo inaccettabile stato di cose con quei toni un po' sopra le righe interpretando i nostri stati d'animo frustrati e arrabbiati. Siamo quasi in vista del traguardo tanto sognato e il futuro sta per tingere di rosa dopo tante delusioni. Un ultimo sforzo e sarà il ritorno nel calcio che conta.

Tutti i tifosi credono nel suo grande progetto dobbiamo crederci anche in nome di quel riscatto che rappresenta molto più del solo desiderio di crescere. Tutti crediamo nel fatto che in futuro saprà come al solito sorprenderci piacevolmente in virtù della sua concreta ostinazione. La partita del 30 marzo può rappresentare il coronamento del suo grande impegno, speriamo con uno stadio gremito di tifosi entusiasti.

Questa è la sua missione caro Presidente .Colori i nostri sogni di gialloblu perché sappiamo che non ci deluderà. La sua arguzia, la sua intelligenza ed esperienza di navigato uomo d'affari e imprenditore sapranno dare una valida risposta a questa domanda che in molti, oltre a me in questi giorni si stanno ponendo. Sono sicuro di raccogliere la condivisione di tutti i veri tifosi, non soltanto quella di coloro che salgono sul carro del vincitore sull'onda del l'euforia.

La saluto cordialmente da tifoso e con orgoglio ex giocatore gialloblu dei favolosi anni sessanta.

Luigi Taddeucci





Facebook Twitter Rss