ANNO 9 n° 259
Civita Castellana, il sindaco chiede di rispettare la quiete pubblica
19/08/2019 - 17:05

di Benedetta Parroccini

CIVITA CASTELLANA - Bisogna rispettare la quiete pubblica!Nei giorni scorsi il sindaco di Civita Castellana Franco Caprioli ha emesso un'ordinanza con cui stabilisce che ' qualsiasi pubblico esercizio con somministrazione di alimenti e bevande, nonché sale giochi, circoli privati e similari, nello svolgimento della sua attività ed iniziativa di impresa o associativa non potrà superare né permettere di superare con voci e schiamazzi o con feste , concerti ed eventi di qualsiasi natura, non preventivamente autorizzati, il limite di 75 decibel per rispetto della quiete pubblica.

Inoltre è fatto divieto l'esercizio di attività rumorose, sopra il limite di 35 decibel, presso strutture destinate ad intrattenimenti, feste e ricevimenti nonché presso pubblici esercizi e circoli dalla domenica al giovedì dopo mezzanotte. Il venerdì ed il sabato trenta minuti dopo la mezzanotte'.

L'ordinanza del sindaco Caprioli è un atto pubblico che intende tutelare il riposo e la quiete dei cittadini che di sera, soprattutto durante il periodo estivo, vengono talvolta disturbati dalla musica troppo alta che proviene dai bar e da altre attività commerciali.

L'ordinanza sindacale sul contenimento dei limiti acustici è valida fino al 31 dicembre.






Facebook Twitter Rss