ANNO 7 n° 148
Broker forex e regolamentazioni Consob, come cercare le migliori soluzioni online
10/03/2017 - 12:53

 

Tante le novità sui broker forex e le regolamentazioni introdotte in questi mesi per massimizzare la sicurezza sulle transazioni finanziare sulle migliori piattaforme trading e in un settore in aumento che registra nuovi utenti online. Sono soprattutto i trader alle prime armi, ad avvicinarsi a questo nuovo modo di fare trading online e che ricercano comunque soluzioni sicure e regolamentate prima di aprire un nuovo conto su un broker forex.

Perchè il settore del forex è in continua crescita?

Il settore del forex è in continua crescita in questi anni per tanti e importanti motivi che spingono soprattutto utenti alle prime armi a favorire questa strada:

- Depositi molto bassi per aprire un conto su un broker trading online.

- Conto demo gratuito dei broker forex per iniziare ad investire online con un capitale virtuale e verificare se si è pronti ad intraprendere questa strada.

- Formazione dedicata proprio ad utenti alle prime armi sui principi base del trading online forex.

- Strumenti gratuiti per analizzare dove investire. In particolare, le piattaforme di trading offerte dai broker forex sono ormai all'avanguardia e molto semplici da utilizzare per investire prime somme fin da subito.

- Assistenza clienti live e in italiano presente sui broker forex per ogni esigenza di supporto al trading forex dei nuovi iscritti.

- Presenza di tanti siti online che trattano la materia del forex e che confrontano e analizzano solo le migliori offerte dei broker forex, anche e soprattutto rispetto al possesso delle regolamentazioni e sull'adeguamento a nuove regole predisposte da organi autorevoli come la Consob.

Quest'ultimo punto, è molto importante da valutare soprattutto in vista di un settore come quello forex che registra un gran numero di principianti e che negli ultimi anni ha assistito anche ad un gran numero di broker forex nati d'improvviso e che poi si sono identificati come truffe online.

Tali truffe, consistevano in broker forex senza facili riferimenti che permettessero di identificare la società di appartenenza e il possesso di una regolamentazione Consob, ma con condizioni per l'iscrizione molto vantaggiose e con prospettive di facile guadagno in caso di apertura di un nuovo conto. In questo modo, i broker forex raccoglievano consensi per nuove iscrizioni, raccogliendo anche somme considerevoli al riguardo, per poi chiudere d'improvviso senza possibilità di rimborso di capitali per i poveri trader che avevano creduto in tali offerte. E' a partire da questi fenomeni (ormai poco presenti visti anche i maggiori controlli adottati dalla Consob stessa) e da un numero molto alto di trader principianti che ricercano tali servizi, che le regolamentazioni sono migliorate con il tempo e permettono di controllare subito i broker forex e fermare eventuali ipotesi di truffa.

Inoltre, l'assenza dei requisiti visti in precedenza su deposito minimo, conto demo gratuito, strumenti gratuiti per le analisi di mercato e assistenza in lingua italiana, possono essere dei primi campanelli di allarme rispetto a soluzioni realmente sicure e da controllare anche sulle pagine ufficiali dei broker forex prima di confermare l'apertura del conto e soprattutto il versamento di prime somme online. Attenzione, anche all'assenza di una reale formazione e di un sito che promette solo di guadagnare facilmente sul broker forex, poichè sono i primi elementi che in passato hanno portato a individuare broker forex fasulli e non regolamentati.

Come verificare le regolamentazioni dei broker forex?

Per verificare le regolamentazioni sui broker forex ed evitare di ritrovarsi in truffe online, è bene subito assimilare un concetto importantissimo al riguardo, ossia che in Italia è la Consob ad occuparsi di tutti i controlli e a rilasciare nel caso la licenza per offrire ai trader i servizi finanziari dedicati ad attività di trading sul forex. Quest'ultima, predispone tra l'altro anche degli appositi registri, in cui sono inseriti solo i broker forex autorizzati e si occupa anche dei relativi aggiornamenti per eseguire tali controlli. Tuttavia, anche gli stessi broker forex inseriscono dei precisi riferimenti rispetto alle regolamentazioni seguite e licenze ottenute, rendendo un controllo diretto da parte del trader ancora più facile.

News importanti per il nuovo anno, sono poi da aggiungersi proprio rispetto alla Consob, che al fine di regolamentare ulteriormente il settore, stabilisce dei requisiti che ogni broker deve possedere al fine di ottenere la licenza e offrire il servizio di trading sul forex. Primo fra tutti, il deposito minimo per l'iscrizione online, che deve essere di basso importo e non pesare sul trader che decide di scegliere questa strada ma non possiede capitali eccessivi da dedicarvi. Sempre da parte degli organi di controllo dei broker forex, sono poi state aggiunte delle ulteriori misure di sicurezza sulle regolamentazioni dei broker forex e su:

- Maggiore controllo sugli spread applicati per le operazioni in piattaforma di trading. In particolare, si è intervenuto stabilendo delle soglie massime entro cui i broker forex possono riconoscere tale componente per le operazioni selezionate in piattaforma.

- Eliminazione dei bonus sul deposito o per nuove iscrizioni. Tra le politiche commerciali più comuni sui broker forex, si è deciso di intervenire anche su questo importantissimo punto al fine di garantire una offerta più trasparente ai trader principianti e che punti su servizi di qualità come una formazione online piuttosto che su elementi puramente economici come appunto i bonus.

Migliori siti online per confrontare solo offerte di broker forex regolamentati

Essendo il forex un settore in continua evoluzione, è importante essere sempre aggiornati sulle ultime novità stabilite da organi di controllo autorevoli come la Consob e di controllare direttamente sulle pagine ufficiali dei broker forex, il rispetto delle ultime novità citate rispetto a nuovi spread e di eliminazione dei bonus richiesti nel nuovo anno o per altre news che potrebbero delinearsi ancora a riguardo. L'obiettivo, infatti, è non solo quello di eliminare definitivamente un conto di truffa online a carico di broker forex non regolamentati, ma anche di garantire servizi trasparenti e sicuri per i trader alle prime armi.

In tale direzione, sono le pagine ufficiali dei broker forex con tante informazioni sulle regolamentazioni adottate, il profilo societario e le offerte base per i trader alle prime armi. Non mancano, anche siti online come brokerforex.it con tabelle comparative dei migliori broker forex regolamentati, per poter anche confrontare più offerte sulle piattaforme di trading e la formazione online e scegliere poi dove iscriversi seguendo anche utili tutorial presenti sempre all'interno del suddetto sito online. Inoltre, il sito punta anche ad offrire aggiornamenti rispetto alle ultime news di settore come le nuove regole previste dagli organi di controllo su spread e bonus, oltre che:

- Recensioni complete dei migliori broker forex come Markets.com, Etoro, Plus500 ed Xtrade.

- Guide sui broker forex regolamentati Consob, sui broker forex con spread bassi e sui broker forex affidabili.

- Moduli diretti per la registrazione online sui migliori broker regolamentati Consob.

A questo materiale molto completo presente dal sito e per di più realizzato da uno staff preparato e senza nessun collegamento con i broker forex analizzati, il trader alle prime armi potrà anche prendere pieno controllo rispetto alla delicata materia del trading sul forex e confrontare di persona quali sono le migliori offerte e nuovi aggiornamenti sulla materia delle regolamentazioni, collegandosi sui siti ufficiali dei broker presenti nelle tabelle comparative dei siti online e contando su soluzioni presenti e periodicamente aggiornate solo con broker regolamentati.






Facebook Twitter Rss