ANNO 9 n° 231
Aumentano le compravendite delle abitazioni nel Lazio, Viterbo terza in classifica
04/06/2019 - 15:53

VITERBO - Resta positivo il mercato immobiliare del Lazio. Nel 2018 le compravendite di abitazioni sono state 58.989, in aumento del 4,7% rispetto all'anno precedente. La provincia di Roma è quella in cui sono state registrate più transazioni (80,2%).

Questi i principali dati contenuti all'interno delle Statistiche Regionali, al pubblicazione dell'Osservatorio del Mercato immobiliare dell'Agenzia delle Entrate che analizza l'andamento del mercato immobiliare delle abitazioni nelle regioni, con approfondimenti e focus per ogni Provincia.

Le compravendite delle abitazioni – A livello locale, nel 2018 sono state registrate 32.088 transazioni nel comune di Roma, ovvero il 92,5% di tutti gli scambi effettuati nei capoluoghi della regione. Seguono il comune di Latina (1.173 scambi), Viterbo (823), Rieti (364), Frosinone (241). Rispetto al 2017 crescite in doppia cifra sia per Rieti (+24,9%) che per Latina (+10,7%).

Le quotazioni - A differenza dei volumi di compravendita, le quotazioni nell'ambito dei comuni capoluogo presentano variazioni in diminuzione rispetto all'annualità precedente, a eccezione di Viterbo che chiude in pareggio. Il valore medio è pari a 2.693 €/m2, in diminuzione del 2,4% rispetto al 2017. Il calo è più marcato per le città di Rieti (-10%) e Frosinone (-2,7%). A Roma il calo è in linea con la media regionale.

Le dimensioni - La superficie media per unità abitativa compravenduta dei capoluoghi laziali è pari a 95 m2, in lieve crescita rispetto al 2017 (+0,5%). Più sensibile la crescita a Frosinone che, oltre ad avere la superficie media più alta (121,5 m2), fa registrare anche un incremento del 7,9%.






Facebook Twitter Rss