ANNO 9 n° 178
Approvata mozione salva Punti Primo Intervento: 'Ass. Progetto' sostiene l'iniziativa
20/05/2019 - 10:00

VITERBO - Riceviamo e pubblichiamo da Ass. Progetto Viterbo e Provincia:

Dal vasto mondo della Sanità del Lazio giunge notizia che qualcosa si muove per i Punti di Primo Intervento.

Più volte, come Associazione Progetto Viterbo e Provincia, abbiamo sottolineato le difficoltà dei cittadini, rappresentandone tutte le perplessità derivanti dall’applicazione del Decreto Ministeriale 70/2015, con il quale, si riorganizza depotenziando i P.P.I. degli Ospedali di Montefiascone e Ronciglione, con una pesante incidenza sull’Ospedale di Belcolle.

Apprendiamo con soddisfazione , che il Consiglio Regionale ha approvato la mozione salva P.P.I. e potenziamento degli stessi su mozione del Consigliere Regionale Tripodi, una iniziativa, che da mandato al Presidente della Regione e l'Ass.re della Sanità per discutere il tanto controverso D.M. 70/2015 presso la Conferenza Stato Regione e il Dicastero della Salute.

Iniziativa confortante, considerato che la Sanità del Lazio, in questi ultimi anni ha segnato dati poco confortanti. Secondo il rapporto OASI per il 2018 , curato dal Centro Ricerche sulla Gestione dell’Assistenza Sanitaria e Sociale dell’Università Bocconi di Milano, in 8 anni si sono persi 16 ospedali, il 14% del personale e tagliati 3600 posti letto scendendo sotto la soglia media nazionale dei 3 posti letto per mille abitanti, avviando il Lazio verso il record della mobilità passiva.

Riaffermiamo con forza tutto il nostro disappunto che la Sanità non può essere organizzata applicando semplicemente una formula matematica che non tiene conto della particolarità del territorio della Provincia, appellandoci al buonsenso dei Sindaci di Montefiascone, Ronciglione e Viterbo nel salvare e sostenere il potenziamento dei P.P.I.

 

 






Facebook Twitter Rss