ANNO 7 n° 116
Ambiente, progetti e nuove idee a Canino
Tutto illustrato davanti ai cittadini nella sala consiliare del comune
19/03/2017 - 12:22

CANINO - Venerdì 17.03.2017 presso il comune di Ischia si è svolto l’incontro informativo sugli ''Impianti a biometano e problematiche mediche e agricolo – ambientali'' organizzato dal gruppo consiliare di minoranza.

L’ultimo atto di una serie di eventi, che per fortuna si è concluso con la decisione, saggia, dell’amministrazione comunale di non aprire le porte a questo tipo di installazioni sul proprio territorio.

Il Comitato Difesa Tutela Ambiente e Territorio di Canino ha seguito in maniera attiva tutte le fasi della vicenda. Grazie anche all’esperienza, purtroppo maturata negli anni, sulle conseguenze per la salute e per l’ambiente, ha dato un contributo concreto alla diffusione di informazioni utili per approfondire tutti gli aspetti della questione.

Il Comune di Canino, di concerto, ha dato un segnale forte e deciso con le due delibere di contrarietà politica alla realizzazione sia di pozzi esplorativi per la geotermia, che alla realizzazione di un impianto a bio metano nel territorio limitrofo al comune di Canino.

Tale collaborazione è nata dalla consapevolezza che la salute dell’ambiente e del nostro territorio non può essere considerata questione di pochi, ma che tutti, cittadini, istituzioni, associazioni, debbono sentirsi responsabili e difendere la diffusione di informazioni e buone pratiche.

Solo unendo le sinergie saremo in grado di costruire una ''cultura ambientale ed ecosostenibile'' assolutamente necessaria; a tal proposito siamo particolarmente felici di dare il nostro benvenuto al Comitato Castro – Salute, Ambiente e Territorio: il frutto più bello di tutta la vicenda. Il neo Comitato ha dimostrato capacità, sensibilità e sapienza.

Sempre disponibili a nuove collaborazioni il Comitato Difesa Ambiente e Territorio di Canino sta portando avanti anche nuovi progetti che avrà il piacere di illustrare nell’incontro di mercoledì 22 marzo alle 20,45 presso la sala consiliare. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.

 







Facebook Twitter Rss