ANNO 9 n° 237
Alla ricerca di un’integrazione culturale tra Romania e Italia
Convegno venerdì 11 ottobre convegno a Soriano
10/10/2013 - 11:07

VITERBO - Integrazione come costruzione di valori interculturali. Crescita e utilità sociale. Si terrà venerdì 11 ottobre, alle ore 10.00, nella sala consiliare del Comune di Soriano nel Cimino, il convegno dal titolo “Alla ricerca di un’integrazione culturale tra Romania e Italia”. L’iniziativa, promossa dall’assessorato alla Cultura del Comune di Soriano, in seguito a un gemellaggio da Traiano a Decebal, è patrocinata dal Dipartimento di Studi umanistici e sociali dell’Università della Tuscia e dalla Provincia di Viterbo.

“La comunità romena in Italia - spiega il sindaco di Soriano nel Cimino, Fabio Menicacci - conta ufficialmente circa un milione di persone: molti emigrati recentemente, altri vivono nel nostro Paese ormai da qualche anno. Per questo è necessario potenziare un confronto interculturale che permetta di conoscersi e apprezzarsi. Ognuno, con la propria storia e tradizione, può insegnare qualcosa all’altro, secondo la logica della pacifica convivenza”.

Programma di venerdì 11 ottobre:

ore 10.00 – saluto delle autorità

ore 10.30 – inizio lavori

modera Marinella Lorinczi

“Aspetti dello spirito creativo nel periodo del totalitarismo comunista e nel periodo post-totalitario nella letteratura romena” – Aurel Pantea

“Le convergenze tra Italia e Romania: tra comunicazione cultura” – Tonino Longo

“Il libro italiano nella Biblioteca regionale Lucian Blaga” di Alba Julia – Mioara Pop

La fortuna di Giuseppe Tomasi di Lampedusa in Romania – Giuseppe Rescifina

Ore 14.00 – inizio lavori

Modera Aurel Pantea

“Il romeno e la Romania. Esperienze di viaggio e di ricerche” – Marinella Lorinczi

“Due destini letterari simili. Giuseppe Tomasi di Lampedusa e Matei I.Caragiale” – Cornel Nistea

“Pavel Dan e Cesare Pavese, ‘Ramo rotto da un tronco’ e ‘Cercatore di un sentiero perduto’” – Gabriela Chiciudean

“Poesia oggi pensando al passato” – Raffaele D’Orazi

Interessenze fra poesia romena e italiana” – Elena Daniela Sgondrea

Dibattito e chiusura dei lavori.

 







Facebook Twitter Rss