ANNO 9 n° 230
A Sutri la prima edizione del premio internazionale ''Humanitates''
''Promuoviamo la solidarietà''
22/01/2019 - 11:35

SUTRI - Pizzicarms Onlus si occupa da dieci anni di progetti di sostegno nella RDC per il recupero dei bambini soldato e a seguito di recenti fatti di cronaca e intuendo come nella nostra società sia sempre più necessario ridare dignità al termine 'umanità' , ha deciso di istituire un premio internazionale, chiamato 'Humanitates', rivolto a persone e associazioni che sia siano distinti per il loro impegno nella promozione della solidarietà, dei diritti umani e dei valori del bene comune, contribuendo a realizzare una convivenza civile evoluta, ad educare e indirizzare verso sensibilità e comportamenti che sviluppino la crescita personale e sociale.

La prima edizione del premio, patrocinato dal Comune di Sutri, si svolgerà nello splendido Palazzo Doebbing. L'appuntamento è il 26 Gennaio 2019 alle ore 17.00. Il premio, realizzato per questa edizione dall'artista Stefano Cianti ,verrà consegnato all'Associazione Civile 'Abuelas de Plaza de Mayo' (le Nonne di Plaza de Mayo'), un'organizzazione argentina che ha come finalità localizzare e restituire alle famiglie legittime tutti i bambini sequestrati e desaparecidos nell'ultima dittatura militare (1976-1983), creare le condizioni per predisporre la Commissione per quei crimini contro l'umanità e ottenere la giusta pena per tutti i responsabili. A ritirare il Premio in nome delle 'Abuelas de Plaza de Mayo', sarà Hilario Bourg, nipote di una delle fondatrici dell'Associazione.

Per questa occasione, verrà anche organizzata una tavola rotonda a cui parteciperanno anche Francesco Caporale, magistrato, oggi Procuratore Aggiunto a Roma, pubblico ministero nei tre processi per i desaparecidos celebrati in Italia; Italo Moretti, storico inviato Rai in America Latina e Cecilia Rinaldini, esperta di America Latina, inviata della redazione esteri del Giornale Radio Rai. A seguire alle 19.30 ci sarà un concerto,, nel Duomo di Sutri ad ingresso con offerta libera, con musiche di stile e provenienza argentine e sudamericane. Sara tenuto dell'ensemble chitarristico Teacup8 , una compagine romana formata da diplomati al conservatorio di Santa Cecilia, che dopo una serie di concerti a Roma, è la prima volta che si esibisce nella Tuscia.







Facebook Twitter Rss