ANNO 9 n° 144
“(T)here”, i Giovani imprenditori guardano al futuro
All'incontro Alessandra Sensi ha portato la sua testimonianza di imprenditrice
02/03/2019 - 20:08

''Questo incontro nasce dall’esigenza dei Giovani Imprenditori di Unindustria - ma penso di poter parlare a nome di tutti i Giovani della nostra regione - di far sentire la nostra volontà e la nostra voce. La voce di chi di fronte alla tentazione di una qualità della vita superiore, opportunità lavorative all’avanguardia, e a una proposta di futuro più idoneo per i propri figli, ha deciso di restare”.

Così Giulio Natalizia, presidente del Gruppo Giovani imprenditori di Unindustria, aprendo i lavori di “(T)here: lavoriamo al futuro di Roma”, l’evento che si è svolto venerdì 1 marzo al Tempio di Adriano, nella Capitale, e al quale hanno partecipato circa 300 giovani imprenditori provenienti da tutta Italia. La Tuscia era rappresentata tra gli altri da Alessandra Sensi, presidente del Gruppo Giovani di Viterbo, che durante la sua testimonianza (e uno scambio di opinioni con l’assessore regionale Lorenza Bonaccorsi) ha raccontato la sua esperienza di giovane imprenditrice (alle Terme dei Papi). “Viviamo in territorio – ha spiegato Natalizia - dove troppo spesso le domande sono più delle risposte, e visto che la cosa più difficile ormai da decenni è proprio ricevere delle risposte, oggi con questo evento vogliamo provarci noi”.

Tra i partecipanti alla manifestazione anche Filippo Tortoriello, presidente di Unindustria, e Alessio Rossi, presidente del Gruppo Giovani imprenditori di Confindustria. Il format dell’evento, organizzato dal Gruppo Giovani Imprenditori di Unindustria, è stato innovativo: video multimediali ed inserti teatrali si sono alternati ai vari interventi in programma, il tutto accompagnato dalla sottile ironia dell’attore e doppiatore Antonio Giuliani che attraverso la sua satira ha offerto spunti di riflessione sulle criticità di Roma, che cittadini e turisti si trovano quotidianamente a dover affrontare.




Facebook Twitter Rss