ANNO 9 n° 234
La Tasi

È sempre più caos per le tasse sugli immobili, soprattutto per i contribuenti.

A poco più di 20 giorni dalla scadenza del 16 Giugno c'è incertezza sia sull'aliquota che sul termine di pagamento della TASI, la nuova tassa comunale sui servizi indivisibili (es. illuminazione o manutenzione strade) che va a costituire la IUC (imposta unica comunale) insieme alla Tari (tassa sui rifiuti) ed all'Imu, che però si pagherà solo sulle seconde case. La novità è che la Tasi verrà pagata in percentuale anche dall'inquilino (dal 10 al 30%, a discrezione del Comune).

Entro venerdì 23 Maggio i Comuni dovranno approvare le delibere con le aliquote Tasi, anche se si prevede che molti non lo faranno per via delle imminenti elezioni. È probabile quindi anche un rinvio della scadenza al 16 Settembre o addirittura al 16 Dicembre pagando prima e seconda rata in un'unica soluzione.

Staremo a vedere. Ma il caos, come sempre, regna sovrano.

 



Facebook Twitter Rss