ANNO 9 n° 260
Il Gar presenta i risultati finali degli scavi condotti a Corchiano
La ricerca si è concentrata, per il quarto anno consecutivo, sul sito di San Giovenale

di Benedetta Parroccini

CORCHIANO - Si è svolta a Corchiano, presso la Sala Pinacoteca di Palazzo San Valentino, un'interessante conferenza per illustrare i risultati finali degli scavi curati dal G.A.R.( Gruppo Archeologico Romano) in collaborazione con il Comune di Corchiano e sotto la direzione della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per l'area metropolitana di Roma, la provincia di Viterbo e l'Etruria meridionale.

La ricerca si è concentrata, per il quarto anno consecutivo, sul sito di San Giovenale. Molti volontari provenienti sia dall’Italia che dall’estero stanno riportando alla luce un insediamento di epoca falisca di piccole dimensioni. Questa scoperta rappresenta sia un valore aggiunto dal punto di vista scientifico sia per la valorizzazione futura di Corchiano. Questo lavoro di studio e ricerca è parte integrante di un progetto più ambizioso, quello del Museo Diffuso di Corchiano che comprende i due Monumenti Naturali locali, il Parco delle Forre e Pian Sant’Angelo-Oasi del WWF, uniti insieme dell’antico tracciato della Via Amerina a nord e dall’antica Via Cava della Madonna delle Grazie a sud, che chiude questo fantastico percorso ai piedi del Borgo di Corchiano sospeso sull’antica rupe tufacea.

L’Amministrazione Comunale di Corchiano ha rivolto i suoi più sentiti ringraziamenti al G.A.R, in particolar modo a Riccardo La Farina e Federico Gentile che hanno coordinato i tanti volontari giunti e che ogni anno grazie alla loro passione rendono possibile la campagna scavi.




Facebook Twitter Rss