ANNO 4 n° 354
Fabio Fabene vescovo
di Acquapendente
Era sottosegretario del sinodo dei vescovi: l'annuncio questa mattina

Papa Francesco ha nominato Vescovio Fabio Fabene e gli ha assegnato la sede titolare vescovile di Acquapendente. Monsignor Fabio Fabene è nato a Roma, il 12 marzo 1959. Ha frequentato il Seminario Minore nell'allora diocesi di Montefiascone, compiendo quindi gli studi teologici presso il Pontificio Seminario Regionale in Viterbo, ed è stato ordinato sacerdote, per la medesima diocesi, il 26 maggio 1984. Ha conseguito il dottorato in Diritto Canonico presso la Pontificia Università Lateranense.Ha esercitato il ministero di parroco di S. Maria del Giglio in Montefiascone, ricoprendo l'incarico di Cancelliere vescovile, dal 1984 al 1998, e ha insegnato diritto canonico presso l'Istituto Teologico Viterbese.

Dal gennaio 1998 è a servizio della Congregazione per i Vescovi, nella quale è Capo Ufficio dal 24 aprile 2010; ricopre inoltre l'incarico di Sostituto della Segreteria del Collegio Cardinalizio. Dal 1996 è Giudice Esterno del Tribunale di prima istanza per le cause di nullità di matrimonio della Regione Lazio, presso il Tribunale Ordinario della diocesi di Roma. E’ stato nominato Prelato d'Onore di Sua Santità, l'11 gennaio 2012.

È Postulatore della Causa di Beatificazione e Canonizzazione del Card. Marco Antonio Barbarigo e Assistente Ecclesiastico del Centro Italiano Femminile - C.I.F. di Roma. È autore di diversi articoli per riviste di diritto canonico, di biografie sul Card. Barbarigo e su Mons. Luigi Boccadoro e di libri sul ministero del vescovo e del presbitero.

E’ stato nominato Sotto-Segretario del Sinodo dei Vescovi, l'8 febbraio 2014. L'annuncio della nomina a Vescovo è venuto questa mattina, alle ore 12, in contemporanea con la Sala Stampa della Santa sede, quando il Vescovo di Viterbo Lino Fumagalli, convocando clero, suore e autorità cittadine, ha dato l'annuncio ufficiale nella Concattedrale di Montefiascone suo paese d'origine.

''A mons. Fabio Fabene gli auguri più cari - ha detto il vescovo Fumagalli - dell'intera comunità ecclesiale viterbese che lo affida nella preghiera per il suo ministero apostolico all'intercessione di Santa Lucia Filippini e della Madonna della Quercia patrona della Diocesi di Viterbo''.




Facebook Twitter Rss